cerca CERCA
Giovedì 09 Dicembre 2021
Aggiornato: 12:21
Temi caldi

Truffa da 1,3 milioni, denunciati sindaco di Maracalagonis e tre funzionari

15 marzo 2014 | 16.17
LETTURA: 2 minuti

alternate text

I finanzieri del Comando provinciale di Cagliari hanno scoperto una truffa per circa 1,3 milioni di euro da parte di amministratori e funzionari del Comune di Maracalagonis (Ca) ai danni della Regione Sardegna, relativamente all'appalto dei lavori di sistemazione e ampliamento delle strutture del Parco di Torre delle stelle.

Dalla ricostruzione effettuata dagli specialisti del Nucleo di polizia tributaria, una cospicua fetta dei fondi messi a disposizione dalla Regione nell'ambito del Piano integrato d'area del 1999, per 3 milioni di euro, per il completamento dell'opera di sistemazione del Parco, sono stati distratti e illecitamente destinati ad opere di urbanizzazione primaria non previste dal progetto generale, quali la pavimentazione della viabilita' limitrofa all'area del Parco e la realizzazione di nuovi allacci sia della rete idrica sia dell'illuminazione pubblica.

In particolare, e' emerso che l'allora sindaco di Maracalagonis (M.F.), in concorso con tre funzionari dell'ufficio tecnico comunale, (M.E., A.M. e C.M.M.), tra i quali il responsabile del procedimento amministrativo dell'appalto, attraverso una falsa documentazione attestante la proprieta' comunale dei terreni all'interno dei quali si sarebbero dovuti effettuare i lavori, hanno ottenuto i finanziamenti, parte dei quali sono stati utilizzati per altri scopi.

Nel corso delle indagini sono state accertate ulteriori irregolarita' quali l'arbitrario affidamento dell'incarico di progettazione dell'opera ad un architetto privo dei requisiti di legge necessari ad esercitare l'attivita', nonche' l'illecito frazionamento dell'opera stessa per abbattere la soglia degli importi previsti dalla normativa sui contratti pubblici, al fine di evitare il corretto espletamento della gara d'appalto.

Il sindaco e i funzionari del comune, responsabili delle violazioni sopra descritte, sono stati denunciati per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e abuso d'ufficio. Nel corso del 2013 la Gdf di Cagliari ha accertato, in materia di spesa pubblica, frodi o irregolarita' pari a oltre 40 milioni di euro, con la denuncia alla magistratura cagliaritana di 114 soggetti e la segnalazione alla magistratura contabile di 47 responsabili di danni erariali.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza