cerca CERCA
Venerdì 22 Gennaio 2021
Aggiornato: 08:12

Trump: "25mo emendamento? Per me rischio zero"

12 gennaio 2021 | 21.34
LETTURA: 1 minuti

Il presidente durante un comizio ad Alamo, in Texas: "La bufala dell'impeachment è il prosieguo della più grande caccia alle streghe della storia. Ora è il momento per il nostro Paese di guarire"

alternate text
(Afp)

"Il venticinquesimo emendamento per me è rischio zero, ma tornerà a perseguitare Joe Biden e l'Amministrazione Biden". Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, durante un comizio ad Alamo, in Texas.

Leggi anche

"La libertà di parola è in pericolo come mai lo è stato prima d'ora" ha scandito. "Adesso è il momento per la nostra nazione di guarire. Un tempo per la pace e la calma" ha detto il presidente Usa. Trump ha quindi ribadito che "la bufala dell'impeachment è il prosieguo della più grande caccia alle streghe della storia".

Le autorità statunitensi finora hanno aperto oltre 160 fascicoli e messo sotto accusa 70 persone in relazione ai disordini del 6 gennaio a Washington, dove una folla pro Trump ha fatto irruzione all'interno del Congresso. Lo hanno fatto sapere l'Fbi ed il Dipartimento di Giustizia nel corso di una conferenza stampa.

Questa è solo la "punta dell'iceberg", ha ammonito il vice direttore responsabile dell'ufficio dell'Fbi di Washington, Steven D'Antuono, rivelando che finora le forze dell'ordine hanno ricevuto circa 100mila prove digitali su cui lavorare per identificare le persone coinvolte.

L'Fbi ha chiesto alle persone coinvolte nei disordini di consegnarsi alle autorità. "Anche se avete lasciato Washington Dc, gli agenti dei nostri uffici locali busseranno alla vostra porta", ha avvertito D'Antuono, durante il briefing sugli incidenti a Capitol Hill.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza