cerca CERCA
Venerdì 03 Dicembre 2021
Aggiornato: 11:05
Temi caldi

USA

Trump all'attacco: "No dibattiti tv durante le partite di baseball"

01 agosto 2016 | 11.12
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp)

Donald Trump all'attacco su tutto, anche sulle date dei dibattiti presidenziali. Il candidato repubblicano, nel pieno della tempesta provocata dai suoi attacchi contro la famiglia di un capitano pluridecorato dell'Esercito di fede musulmana, apre un altro fronte di quella che si prevede sarà una campagna elettorale tutta all'attacco, criticando le date scelte, quasi un anno fa, per i dibattiti televisivi con Hillary Clinton.

A Trump e al suo staff non piace il fatto che due dei tre dibattiti si dovranno svolgere in contemporanea con le partite di Nfl, i playoff del campionato di baseball. Una sovrapposizione che impedirebbe ai sostenitori del candidato repubblicano appassionati di sport di seguire i dibattiti. "Certamente non accetteremo date che non sono accettate dal nostro candidato", ha affermato il presidente del comitato repubblicano, Reince Priebus.

Ma dalla commissione per i dibattiti presidenziali è arrivata subito la risposta in cui si ricorda come le date siano state fissate dopo un lavoro di mesi per evitare coincidenze con feste federali, religiose, eventi sportivi e di altra natura.

"E' impossibile evitare tutti gli eventi sportivi e nella maggior parte delle elezioni vi sono state coincidenze tra dibattiti e partite e mai è stato cambiato il calendario", si legge nel comunicato della commissione.

Le date dei dibattiti - il primo il 26 settembre nello stato di New York, il 9 ottobre in Missouri e il 19 ottobre in Nevada, con il dibattito tra i candidati alla vice presidenza il 4 ottobre in Virginia - sono state fissate lo scorso settembre mentre quelle delle partite di baseball sono state annunciate ad aprile.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza