cerca CERCA
Mercoledì 25 Maggio 2022
Aggiornato: 10:02
Temi caldi

Trump: "Batterò il virus, potrei fare un comizio ora"

03 ottobre 2020 | 23.29
LETTURA: 1 minuti

I medici del presidente: "Sta benissimo". Confusione sulla data della diagnosi. Per la Cnn, Trump ha ricevuto ossigeno prima del ricovero

alternate text
(Afp)

"Batterò il virus. Sento che potrei uscire ora, ma mi dicono che può esserci una ricaduta con questa malattia. Io sento che potrei uscire e fare un comizio. Sono il presidente degli Stati Uniti, non posso rinchiudermi in una stanza". E' il messaggio che Donald Trump, ricoverato al Walter Reed Medical Center per la positività al coronavirus, ha affidato a Rudy Giuliani, secondo il New York Post. "Ho dovuto affrontare" il virus "cosicché il popolo americano non fosse più spaventato e noi potessimo affrontare la questione in modo responsabile. Abbiamo fatto enormi progressi nella gestione di questa malattia, il tasso di letalità è molto basso se paragonato" all'inizio della pandemia. "Sarò in grado di mostrare alla gente che possiamo gestire questa malattia in modo responsabile, ma non dovremmo averne paura. Se io l'avessi dovuta affrontare in un altro modo avrei creato più panico e più paura nel popolo americano. Stiamo facendo grandi progressi nel contrasto di questa malattia e stiamo facendo progressi con l'economia più di quanto qualcuno potrebbe aspettarsi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza