cerca CERCA
Domenica 07 Marzo 2021
Aggiornato: 03:13
Temi caldi

Usa

Trump: "Contro di me caccia alle streghe, è fascismo"

22 febbraio 2021 | 22.08
LETTURA: 1 minuti

Così dopo che la Corte Suprema ha respinto la richiesta di bloccare la consegna delle sue dichiarazioni dei redditi

alternate text
Afp
(Adnkronos)

Donald Trump parla di "caccia alle streghe" di tipo "fascista" dopo che la Corte Suprema ha respinto la richiesta di bloccare la consegna delle sue dichiarazioni dei redditi, ordinata da un grand jury di New York. E' quanto si legge in una sua dichiarazione, citata dal sito The Hill, in cui l'ex presidente americano promette di continuare "a combattere" e si dice certo di "vincere".

Leggi anche

La Corte Suprema non avrebbe mai dovuto permettere una cosa del genere, afferma Trump, lasciando intendere che è tutto un complotto dei democratici di New York. "Questa è una cosa che non è mai successa prima ad un presidente, è tutto ispirato dai democratici in un luogo totalmente democratico, New York city e il suo stato, completamente controllati e dominati da un mio nemico, il governatore Andrew Cuomo", sostiene l'ex presidente.

Secondo Trump, l'indagine della procura di Manhattan sulle sue finanze "è la più grande Caccia alle Streghe della storia del nostro Paese". Questo, aggiunge, "è fascismo, non giustizia".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza