cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:47
Temi caldi

Tumori: 33% lavoratrici in cura per cancro seno senza impiego dopo 4 anni

28 aprile 2014 | 12.19
LETTURA: 3 minuti

Roma, 28 apr. (Adnkronos Salute) - Le donne colpite da cancro al seno rischiano di ritrovarsi senza lavoro a quatto anni dalle cure. Quasi il 33% di chi aveva un posto fisso prima del trattamento dopo si è ritrovato disoccupato, soprattutto se si trattava di pazienti sottopostesi a chemioterapia. A stabilirlo è uno studio dell'University Michigan Comprehensive Cancer Center (Usa) pubblicato sulla rivista 'Cancer'. I ricercatori hanno esaminato un gruppo di donne residenti a Detroit e Los Angeles a cui era stato diagnosticato un tumore mammario in fase precoce. Le partecipanti sono state ascoltate nove mesi dopo la diagnosi e poi quattro anni più tardi. Ebbene, circa il 33% di chi all'inizio dello studio aveva un posto di lavoro dopo 4 anni dalla malattia l'aveva perso.

Molte delle pazienti intervistate dagli autori della ricerca hanno riferito la forte necessità di lavorare: il 39% ha affermato di cercare attivamente un'occupazione. "La perdita del lavoro è una delle possibili conseguenze negative a lungo termine della chemioterapia - afferma Reshma Jagsi, autore della ricerca - Molte pazienti prendono permessi e ferie durante il trattamento chemioterapico per affrontare gli effetti collaterali immediati della terapia. I risultati del lavoro - aggiunge - evidenziano la necessità di ridurre l'onere per queste donne colpite da cancro al seno, e di rafforzare gli sforzi per sviluppare le migliori strategie in grado di identificare chi può avere più problemi che benefici dalla chemio".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza