cerca CERCA
Lunedì 16 Maggio 2022
Aggiornato: 11:37
Temi caldi

Tumori: effetti collaterali cure testa-collo, 5 regole per gestirli (2)

05 maggio 2014 | 17.24
LETTURA: 2 minuti

(Adnkronos Salute) - Ecco le regole degli specialisti:

1) LA CURA DELLA PELLE. La radioterapia può causare la comparsa di dermatiti anche gravi. Per prevenirle è utile utilizzare acqua tiepida, saponi non alcalini e a pH neutro. Per gli uomini è preferibile evitare l'uso di rasoi elettrici. Possono aiutare creme idratanti, ad esempio a base di urea. In caso di forti irritazioni o infezioni il medico valuterà il ricorso agli antibiotici, mentre in generale è preferibile limitare l'uso di corticosteroidi.

2) GLI ESERCIZI DA FARE ANCHE A CASA. I trattamenti possono causare difficoltà di deglutizione, tosse, sensazione di soffocamento, alterazioni della voce. I pazienti devono essere affidati al monitoraggio e alla cura di un esperto che potrà guidarli nell'esecuzione di semplici esercizi da eseguire a casa tutti i giorni.

3) LA CURA DELL'IGIENE ORALE. Prima della radioterapia sono necessari controlli mirati e vanno portati a termine eventuali trattamenti odontoiatrici in corso. Quindi, durante il periodo della radioterapia, sarà utile mantenere una corretta igiene orale. Esiste un rischio di problemi ai denti anche a distanza di tempo dal trattamento radioterapico, per cui è importante mantenere un contatto stretto con l'odontoiatra nel periodo di follow-up.

4) CONTROLLARE IL DOLORE. In genere il dolore compare dopo 3 settimane dal primo trattamento e prosegue nelle settimane successive al termine del ciclo di cura. In circa l'80% dei pazienti è frequente il dolore causato dalla comparsa di mucosite (eritemi e ulcere orali) e di infezioni. Sono consigliati sia l'uso di farmaci topici sia il trattamento con farmaci oppiodi.

5) LA GIUSTA ALIMENTAZIONE. Prima dell'inizio della radioterapia fino al 50% dei pazienti presenta un quadro di malnutrizione, dato che tocca l'80% durante i trattamenti. Un nutrizionista deve accompagnare il paziente, aiutandolo a seguire una buona alimentazione con il corretto apporto di calorie che può variare a seconda della situazione clinica.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza