cerca CERCA
Venerdì 17 Settembre 2021
Aggiornato: 18:58
Temi caldi

Tumori: Marino, colmare divario accesso donne a screening

15 maggio 2014 | 15.43
LETTURA: 2 minuti

Roma, 14 mag. (Adnkronos Salute) - "Oggi si guarisce dal tumore del seno, se diagnosticato precocemente. Purtroppo abbiamo regioni come la Sicilia dove meno di 17 donne su 100, tra 50 e 70 anni, vengono sottoposte a mammografia, e altre dove quasi il 90% delle donne della stessa fascia d'età, come in Emilia Romagna, viene sottoposto a screening mammografico. Dobbiamo colmare queste differenze e fare in modo che ogni donna, in qualunque parte del nostro Paese viva, possa avere la stessa possibilità di diagnosi e cura". Lo afferma il sindaco di Roma Ignazio Marino, a margine dell'inaugurazione del nuovo Centro integrato di senologia del Policlinico Gemelli, commentando la 'Race for the cure', la tre giorni di salute, sport e benessere per la lotta ai tumori del seno che si svolgerà nella Capitale da domani, culminando con la corsa e la passeggiata di domenica.

"Race for the cure - sottolinea - è un appuntamento annuale importantissimo che vuole raggiungere diversi obiettivi tra questi, quello di spiegare che il tumore alla mammella è una malattia che, se diagnosticata precocemente, guarisce. Quindi è importante ci sia una sensibilizzazione di tutte le donne" e che ci sia la possibilità di aumentare la diffusione degli screening", oggi a macchia di leopardo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza