cerca CERCA
Martedì 25 Gennaio 2022
Aggiornato: 17:57
Temi caldi

Tumori: primo rene da stampante 3d, modello per intervento

14 aprile 2014 | 15.38
LETTURA: 2 minuti

Stoccolma, 14 apr. (Adnkronos Salute) - Realizzato, per la prima volta, un rene da una stampante 3D, da utilizzare come modello per preparare un intervento di asportazione di un tumore. L'organo quantomai realistico è frutto del lavoro di un gruppo di chirurghi dell'università di Kobe, in Giappone, che lo ha presentato al congresso della Società europea di urologia (Eau), in corso a Stoccolma.

Il cancro del rene è l'ottava neoplasia per diffusione, rappresenta il 3% di tutti i casi in Europa. Viene trattato chirurgicamente, ma l'intervento, che richiede precisione e velocità, può essere stressante per chi lo esegue. Da qui l'idea di realizzare un modello, più realistico possibile, di rene 'malato', ottenuto dai giapponesi combinando la capacità di imaging 3D della Tac con le nuove stampanti tridimensionali. Il risultato è un modello delle dimensioni esatte dell'organo reale, su cui i chirurghi potranno esercitarsi come se stessero operando casi difficili di tumore renale.

L'utilizzo della Tac, che dunque 'fotografa' il singolo paziente, permette di ottenere un modello personalizzato, diverso caso per caso. Il rene è realizzato in materiale trasparente, in modo che dall'esterno si possano vedere i vasi sanguigni. "Al momento si tratta di una tecnologia costosa - afferma il coordinatore della ricerca, Yoshiyuki Shiga - che aggiunge dai 500 ai 1500 dollari al costo dell'intervento, ma speriamo che un maggior utilizzo possa contribuire a renderla più economica".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza