cerca CERCA
Martedì 07 Dicembre 2021
Aggiornato: 07:13
Temi caldi

Tumori: 'proteina scudo' alleata metastasi cancro seno, studio italiano

02 settembre 2014 | 14.23
LETTURA: 2 minuti

Milano, 2 set. (AdnKronos Salute) - Si chiama osteopontina ed è un'insospettabile proteina, normalmente presente al di fuori delle cellule e coinvolta nella regolazione di diversi processi fisiologici. Ma un team di scienziati italiani ha scoperto il suo 'lato oscuro': l'osteopontina è al centro di un inedito meccanismo responsabile delle metastasi nel cancro al seno, spiegano in uno studio pubblicato su 'Cancer Research' i ricercatori dell'Istituto nazionale tumori (Int) di Milano che lo hanno identificato.

Questa proteina della matrice extracellulare fa in qualche modo da 'scudo': viene prodotta sia dalle cellule tumorali, e ne assicura la loro sopravvivenza in ambiente ostile, sia dalle cellule mieloidi del sistema immunitario, globuli bianchi che non la rilasciano all'esterno ma la trattengono. In questo caso l'osteopontina protegge le cellule tumorali che stanno formano la metastasi dall'attacco immunologico.

Lo studio - firmato da Claudia Chiodoni e dal gruppo di ricerca guidato da Mario Paolo Colombo, direttore della Struttura complessa di immunologia molecolare - è stato condotto prima in laboratorio su modelli animali e poi esteso all'analisi delle metastasi polmonari di pazienti con carcinoma al seno. In queste metastasi, a conferma di quanto scoperto, è stata evidenziata la presenza di cellule mieloidi contenenti osteopontina. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza