cerca CERCA
Giovedì 11 Agosto 2022
Aggiornato: 14:30
Temi caldi

Tunisia: governo scommette su stabilita', via filo spinato da min. Interni

27 maggio 2014 | 19.40
LETTURA: 2 minuti

alternate text

(Aki) - La autorita' tunisine hanno rimosso la barriera di filo spinato che per tre anni, dalla 'Rivoluzione dei Gelsomini' del 2011, ha protetto il ministero degli Interni, nel centro di Tunisi. Si tratta di un gesto simbolico, che per il governo di Tunisi rappresenta un ritorno del paese alla stabilita' e alla normalita'. Nei giorni della rivoluzione che ha destituito Zine el-Abidine Ben Ali e nei mesi successivi, la sede del ministero e' stata un punto focale delle proteste, tanto da costringere le autorita' a proteggerla con il filo spinato, per evitare gli assalti.

La tensione politica nel paese e' andata scemando da quando, lo scorso gennaio, un governo tecnico ha preso il posto di quello islamico. Oggi il ministro degli Interni Lotfi Ben Jeddou ha detto all'agenzia ufficiale Tap che la rimozione del filo spinato e' il segnale che "la Tunisia sta procedendo bene". Il ministro ha spiegato che ora l'area intorno al ministero, sulla centrale Habib Bourguiba Avenue, sara' completamente ripulita e decorata con fiori e alberi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza