cerca CERCA
Giovedì 29 Settembre 2022
Aggiornato: 07:51
Temi caldi

Turchia: scrittore Burhan Sonmez a Roma per presentare 'Gli innocenti'

13 marzo 2014 | 13.34
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - Uno dei "rivoluzionari silenziosi" della letteratura turca. Cosi' la critica ha definito lo scrittore Burhan Sonmez, che da domani e' a Roma per presentare 'Gli innocenti', libro di amore e fiaba, esilio, costrizione e sofferenza. Il libro di Sonmez ha come protagonista un giovane turco, Brani, che vive nella Cambridge degli anni Settanta, dove si innamora dell'iraniana Feruzeh. Grazie a lei entra in un mondo di rivoluzionari, profughi e intellettuali e comincia a muoversi in una societa' di cui non si e' mai sentito in diritto di far parte. Raccontandosi a Feruzeh, il protagonista svela la storia della sua famiglia e della sua terra, intrisa di tradizioni, miti, amori, guerre, fughe e tragedie.

'Gli innocenti' e' valso a Sonmez il Sedat Simavi, il premio letterario piu' prestigioso in Turchia. L'autore, originario della Turchia centrale, vive oggi tra Cambridge e Istanbul. Per il suo attivismo politico e' stato arrestato piu' di una volta e ha subito gravi lesioni. La scorsa estate ha preso parte attivamente alla ribellione di Piazza Taksim ed e' tra i fondatori del Taksav, Fondazione per la Ricerca Sociale, Cultura e Arte. Presentera' il suo libro domani alle 18.30, presso la libreria Arion Monti insieme ad Andrea Ballarini, e domenica alle 15 presso l'Auditorium Parco della Musica, insieme a Marco Ansaldo e Pietro Del Vecchio, in occasione della rassegna 'Libri come'.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza