cerca CERCA
Sabato 23 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:00
Temi caldi

Turismo: dall'Aigae le 12 regole per gli escursionisti

18 novembre 2016 | 16.48
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotolia)

“Con l’avvicinarsi della stagione invernale gli escursionisti, coloro i quali amano trascorrere ore in ambienti naturali, devono prestare particolare attenzione a quei consigli che vengono dati dagli esperti. Ecco le 12 cose da farsi quando si segue un’escursione soprattutto in ambiente remoto, non facilmente raggiungibile dai soccorsi”. Lo ha dichiarato Riccardo Sedola, esperto Aigae , Associazione italiana guide ambientali escursionistiche.

Ecco, dunque, le 12 cose da fare quando si va in escursione: 1. Non bisogna sopravvalutare le proprie forze; 2. Non si devono infrangere le regole ed i regolamenti dell’area naturale, Parco in cui ci si trova; 3. Non bisogna mai allontanarsi da soli; 4. Possibilmente essere sempre in compagnia di una guida; 5. Se ci si sente male bisogna avvertire la guida e non sottovalutare i sintomi; 6. Non bisogna sottovalutare lo stato di stanchezza.

E ancora: 7. Informarsi su dove si va e dunque se ci sono sentieri, rifugi o sentieri: 8. Prevedere e comunicare un orario di ritorno; 9. Utilizzare attrezzature adeguate al tipo di escursione che sto per andare a fare; 10. Guardare le previsioni meteo; 11. Saper leggere la carta geografica specifica del luogo dove si sta andando ed averla sempre a portata di mano; 12. Non raccogliere i funghi se non si possono raccogliere.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza