cerca CERCA
Domenica 28 Novembre 2021
Aggiornato: 10:09
Temi caldi

Tutta nuova la Captur, più ambizioni e tecnologia per il Suv compatto Renault

30 ottobre 2019 | 20.01
LETTURA: 4 minuti

alternate text

Nel giorno in cui si allontana - forse definitivamente - l'idea di una partnership europea, Renault compie un nuovo passo in avanti sull'aggiornamento della gamma, seguendo le linee di sviluppo già tracciate con la nuova generazione della Clio. Questa volta tocca alla suv compatto Captur che cresce di lunghezza (ora raggiunge i 4,23 metri di lunghezza, +11 cm rispetto al modello precedente) e di ambizioni, giocando la propria scommessa sulla versatilità.

A una abitabilità da best in class - esaltata dalla possibilità del divanetto posteriore di essere regolato su sei posizioni - la nuova Captur abbina 90 combinazioni per la carrozzeria, 18 per gli interni, 8 illuminazioni interne configurabili a seconda della modalità di guida.

La continuità fra le nuove Captur e Clio è confermata dall'utilizzo comune della piattaforma CMF-B. Ma eguali sono anche le ambizioni di garantire il massimo livello di sicurezza confermando le 5 stelle Euro NCap della fortunata compatta francese. Che nel nostro paese ha raccolto con la prima generazione un successo sorprendente, facendo dell'Italia il secondo mercato in termini di vendite, dietro solo alla Francia.

I sistemi di assistenza alla guida 'crescono' - assieme alle ambizioni della nuova Captur - grazie alla presenza del cruise control adattivo ed al mantenimento della carreggiata: entrambi i sistemi sono attivabili in qualsiasi condizione di guida. Per l’assistenza al parcheggio arriva la telecamera a 360 gradi e nuova è anche l’offerta multimediale grazie al sistema EasyLink, un cuore informatico intuitivo con schermo fino a 9 pollici e con un’intelligenza artificiale evoluta. Per l’inserimento delle destinazioni all’interno del sistema di navigazione satellitare è possibile utilizzare Google Search.

Grazie alla connessione costante, il sistema e la cartografia saranno aggiornati continuamente, anche più volte l'anno. L’applicazione MyRenault scaricabile su smartphone permette una connessione con la vettura anche in remoto, consentendo l’inserimento delle rotte in anteprima. Sul fronte propulsori, la versione diesel da 1,5 litri avrà anche il cambio automatico doppia frizione, mentre il 1000 benzina sarà disponibile anche con alimentazione GPL. Il 1.3 TCE parte da una potenza di 130 cavalli con una coppia di 240 Nm a partire dai 1.600 giri al minuto.

La versione da 155 cv ha una coppia da 270 Nm con cambio doppia frizione a 7 rapporti. C'è poi una versione E-Tech Plug-In Hybrid con una batteria da 9,8 kWh (che si ricarica anche in decelerazione e frenata) per una potenza totale di 160 cv e una autonomia di 50 km in modalità full electric . Dal punto di vista dinamico la nuova Renault Captur è stata ottimizzata per offrire comfort e prestazioni senza eccessive rinunce. La maneggevolezza - soprattutto in ambito urbano - è esaltata dal raggio di sterzata di 11,30 metri mentre in marcia il B-Suv ha una tenuta di strada sorprendente per la sua categoria. In Italia l'offerta comprenderà 5 livelli di allestimento, con prezzi a partire dai 17.700 euro per la Life TCE 100 CV. La commercializzazione parte dal 31 Ottobre, ma il lancio nelle concessionarie avverrà da gennaio 2020.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza