cerca CERCA
Martedì 05 Luglio 2022
Aggiornato: 10:37
Temi caldi

"Tutti con il fratello di Matteo, Rubio ci querelasse"

05 ottobre 2019 | 18.07
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Adnkronos)

"La rete è piena di questo messaggio. Rubio e i suoi amici, ci querelassero tutti". Così Potito Perruggini, nipote di Giuseppe Ciotta, il poliziotto ucciso nel 1977 da Prima Linea, ripostando il messaggio postato su facebook da Gianluca Demenego, fratello di Matteo, l'agente scelto di 31 anni ucciso ieri insieme al collega Pierluigi Rotta nella sparatoria in Questura a Trieste.

"Chef Rubio sono il fratello del poliziotto impreparato! Beh, tieni sempre la guardia alta quando giri perché se colgo impreparato pure te fai la fine di mio fratello! Uomo di merda! Ti auguro di perdere un tuo caro! A presto!". "Se concordi - ha aggiunto Perruggini copia e incolla sul tuo profilo. Ci querelassero tutti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza