cerca CERCA
Sabato 24 Luglio 2021
Aggiornato: 00:16
Temi caldi

Moda

Tutti in fila per i saldi, i 10 capi da non perdere

01 luglio 2017 | 07.05
LETTURA: 6 minuti

alternate text
L'abito plissé di Chloé, gli orecchini XL di Proenza Schouler e la t-shirt con le scritte di Dolce&Gabbana (Afp)

di Federica Mochi

Con i saldi ai blocchi di partenza (in tutta Italia prenderanno il via oggi) non è facile destreggiarsi nella giungla dei ribassi. E se è vero, come prevede Confcommercio, che ogni famiglia spenderà circa 230 euro per l'acquisto di capi d'abbigliamento, calzature e accessori, per un valore complessivo intorno ai 3,5 miliardi di euro, puntare su capi evergreen sembra essere il segreto per fare acquisti oculati.

Per non lasciarsi contagiare dalla febbre da saldi, si può partire da una considerazione: acquistare ora quello che metteremo anche in autunno. L'abito monospalla ad esempio, il body, la tuta o i jeans sfrangiati, sono tutti capi che rivedremo nei negozi a settembre, ma già finiti tra i main trend della stagione estiva. Chi è a caccia dell'affare può puntare quindi a pezzi evergreen, da sfruttare tutto l'anno.

IL TOP CON LE SPALLE SCOPERTE - Giù le spalline verrebbe da dire guardando le vetrine di stagione, dove a farla da padrone sono abiti e top che lasciano scoperte le clavicole. Con discrezione, certo, ma anche con audacia e sperimentazione, tramite trasparenze e tagli mirati. Come quelli visti in pedana da Blumarine, Fendi, Antonio Marras e Miu Miu. Una tendenza che ha spopolato sulle passerelle internazionali, finendo dritta alla Casa Bianca. Basta dare un'occhiata all'abito a fiori bianco e rosso senza spalline sfoggiato qualche settimana fa da Ivanka Trump al Congressional picnic alla Casa Bianca per farsi un'idea. Il top senza spalline o con le spalline calate ha avuto un posto d'eccezione sulle passerelle estive e difficilmente ci abbandonerà con il cambio di stagione. Chi acquista un top sleeveless durante i saldi estivi potrà facilmente riciclarlo anche per l'autunno, magari come sottogiacca.

I PANTALONI 'PARACHUTE' - Non fatevi ingannare dal nome. L'iconico pantalone paracadute o baggy, in voga negli ambienti della break dance anni '80 non sembra essere passato di moda ed è uno dei pochi capi in grado di accompagnarci dall'estate all'autunno, sfidando pioggia, sole e vento. Come? Grazie al taglio largo e al nylon sintetico che li compone, lo stesso usato per realizzare il paracadute. Un capo jolly da sfoderare anche d'estate, insomma, magari durante le giornate più uggiose, e che con i ribassi invernali può essere acquistato a metà prezzo. Della serie, 'A volte ritornano'.

LA TUTA - Impossibile resistere al fascino e all'eleganza intramontabile di una tuta pantalone, o jumpsuit come la chiamano gli addetti ai lavori. Da quando Melania Trump ne ha indossata una la notte dell'Election day (bianca, monospalla e firmata Ralph Lauren), e un'altra nera con cinturone nero in Arabia Saudita, le vendite della jumpsuit hanno subito un'impennata. Un capo senza tempo, tra i pezzi chiave del guardaroba femminile. Chi non l'ha ancora acquistata, soprattutto nella palette acquamarina, rosa cipria o rosso può approfittarne con i saldi.

GLI ORECCHINI XXL- Capitolo accessori, gli orecchini extralarge sono uno degli oggetti più desiderati della bella stagione. Molti stilisti, come Proenza Schouler, Kenzo, Loewe, Tibi, Chanel e Y-Project hanno giocato d'anticipo, lasciandosi sedurre dal fascino dell'orecchino formato parabola. Come quelli visti in pedana da Missoni, che metto in risalto le coloratissime stampe di abiti e prendisole. L'acquisto ideale per chi farebbe carte false pur di essere la più trendy.

L'ABITO PLISSETTATO - Come insegna Issey Miyake, paladino e ambasciatore contemporaneo del plissé nel mondo, le iconiche pieghettature messe a punto da Mariano Fortuny non passano mai di moda, anzi nel tempo resistono saldi agli scossoni del fashion. Compatto, micro, strutturato e verniciato, sulle passerelle della spring-summer 2017 si è tradotto in abiti increspati, top a ventaglio e pieghettature all over. Come quelle salmone di Chloé o le pieghe elegantissime di Jil Sander, tra i must-have dell'estate.

LA T-SHIRT CON LE SCRITTE - La moda a volte sa dirla lunga. Soprattutto quando fa parlare, letteralmente, i suoi capi. Tra lettering, vere e proprie dichiarazioni di intenti (vedi alla voce Dior by Maria Grazia Chiuri 'Tutti dovremmo essere femministi') e motti irriverenti, la maglietta con le scritte tra i main trend dell'estate 2017. E se d'inverno l'abbiamo portata sotto blazer e cappotti, d'estate la t-shirt con le scritte potrà essere indossata a vista, sopra gonne plissé o pants incrostati di gemme. Il messaggio più pungente? I 'Docce e Gabinetti' o 'Dentici e Gamberetti pensati da Dolce&Gabbana contro le imitazioni.

LE CIABATTINE DA PISCINA - Il 2017 sarà ricordato, tra le altre cose, come l'anno di gloria delle pool slides, o ciabatte da piscina. La tendenza che mixa lo sportswear a pezzi più chic è tornata prepotentemente a dettare tendenza in passerella, da Prada ad Antonio Marras. Chi vuole aggiudicarsi una calzatura versatile, da sfruttare anche durante le fredde giornate invernali, può provare con la ciabattina con il pelo, come quelle ideate da Gucci e già imitatissime.

I JEANS SFRANGIATI - Unite i jeans, capo più amato dal popolo della moda, alle frange - che quest'anno hanno fatto la parte del leone in passerella - e avrete uno dei main trend della stagione estiva. Tra i più ricercati per la primavera-estate, i jeans sfrangiati alla caviglia hanno fatto e il buono e il cattivo tempo anche in passerella. Chi ama osare e non riesce a separarsi dal denim tutto l'anno, può giocare d'anticipo, acquistandone ora un paio di modelli a metà prezzo. I colori su cui puntare? Bianco e nero, ça va sans dire.

IL CAPPELLO DI PAGLIA - Chi ha detto che il panama o il sombrero vanno bene solo ad Acapulco dovrà presto ricredersi. Prendete quello di Jacquemus per la primavera estate 2017. Tesa larga e lunghissima, estremamente sofisticato, va bene in spiaggia così come sull'asfalto rovente della città. Certo, non è adatto al freddo invernale, ma può essere sempre un capo chiave per un last minute in crociera.

IL BODY - Alzi la mano chi non ha ancora comprato un body, magari slim, dalla linea più avvitata, o con un ricamo floreale lungo la schiena che lascia scoperte le spalle. D'inverno, come d'estate, il body è il migliore alleato per sedurre con stile. Poi se cercate un capo che non passi mai di moda, e da sfruttare davvero con tutto - dal jeans, alla gonna, al panta palazzo - allora con i saldi potreste fare un vero affare.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza