cerca CERCA
Martedì 05 Luglio 2022
Aggiornato: 11:12
Temi caldi

Censis

Tutti pazzi per il web, 2 italiani su 3 connessi a internet

04 dicembre 2015 | 10.58
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Foto Infophoto) - INFOPHOTO

La penetrazione dell'uso di internet fra gli italiani si sta rapidamente avvicinando ai due terzi della popolazione: Secondo i dati del 49esimo Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese gli utenti della rete sono aumentati del 7,4%, arrivando al 70,9% degli italiani.

Merito soprattutto delle connessioni mobili che mostrano una grande vitalità, con gli smartphone forti di una crescita a doppia cifra (+12,9%) che li porta oggi a essere impiegati regolarmente da oltre la metà degli italiani (il 52,8%), e i tablet che praticamente raddoppiano la loro diffusione e diventano di uso comune per un italiano su quattro (26,6%).

Aumenta quindi, inevitabilmente, anche la presenza degli italiani sui social network, che vedono primeggiare Facebook, frequentato dal 50,3% dell’intera popolazione e addirittura dal 77,4% dei giovani under 30, mentre Youtube raggiunge il 42% di utenti (il 72,5% tra i giovani) e il 10,1% degli italiani usa Twitter.

Resta abissale però la distanza fra giovani (under 30) e anziani (over 65) su questi fronti: tra i primi la quota di utenti della rete arriva al 91,9%, mentre è ferma al 27,8% tra i secondi. L’85,7% dei giovani usa telefoni smartphone, mentre lo fa solo il 13,2% degli anziani.

Il 77,4% degli under 30 è iscritto a Facebook, contro appena il 14,3% degli over 65. Il 72,5% dei giovani usa Youtube, come fa solo il 6,6% degli ultrasessantacinquenni. E mentre un giovane su tre (il 36,6%) ha già un tablet, solo il 6% degli anziani lo usa.

Quanto all'uso dei nuovi device per fruire dei media tradizionali, i giovani che guardano la web tv sono il 40,7%, ovvero un multiplo significativo degli anziani che fanno altrettanto, pari al 7,1%. Il 40,3% dei primi ascolta la radio attraverso il telefono cellulare, dieci volte di più dei secondi (4,1%).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza