cerca CERCA
Lunedì 26 Settembre 2022
Aggiornato: 05:29
Temi caldi

Tv: per il nuovo Ballarò battesimo di Benigni e una scrivania per Giannini

10 settembre 2014 | 09.00
LETTURA: 3 minuti

Quale presenza e' in grado di illuminare al massimo la prima puntata del nuovo 'Ballaro'' di Rai3, martedi' prossimo, se non quella del premio Oscar Roberto Benigni? La notizia, pubblicata oggi dal 'Fatto', trova conferme nell'entourage del comico toscano ma con alcune precisazioni. Una su tutte: la presenza di Benigni (che verra' decisa stasera dopo un incontro tra Giannini e l'agente di Benigni, Lucio Presta) non sara' legata ad una 'copertina' del programma, sullo stile di quanto accadeva ed accadra' con Maurizio Crozza nel programma di Giovanni Floris, ma ad un'intervista-show nello stile incontenibile del regista ed attore.

L'esordio del nuovo 'Ballaro'' di Giannini e dell'inedito programma di prime time di Giovanni Floris su La7, 'diMartedi'', e' fissato per lo stesso giorno: il 16 settembre. E per l'ex vicedirettore di 'Repubblica' sarebbe davvero un bel colpo poter contare sulla presenza di un fuoriclasse del calibro di Benigni che per lui farebbe un'eccezione alla sua proverbiale parsimonia televisiva: l'artista toscano ha infatti gia' un impegno programmato con Rai1 per la fine dell'anno, quando dovrebbe portare sulla rete ammiraglia il suo show sui dieci comandamenti, dopo il successo di quello sulla Costituzione.

La presenza di alcuni grandi ospiti non politici, con interviste-spettacolo (si e' parlato per le prossime puntate anche di Jovanotti), non e' pero' -a quanto apprende l'Adnkronos- la sola novita' che verra' introdotta da Giannini a 'Ballaro'': oltre ad uno studio completamente rinnovato, fonti ben informate parlano di una conduzione alla scrivania e non piu' 'standing' per il giornalista che non ha mai guidato finora un programma televisivo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza