cerca CERCA
Martedì 09 Agosto 2022
Aggiornato: 23:34
Temi caldi

Torna 'Lol', dove ridere è vietato ma far ridere è d'obbligo

15 febbraio 2022 | 15.43
LETTURA: 2 minuti

Dal 24 febbraio il comedy-show in onda su Prime Video, padroni di casa Fedez e Frank Matano

alternate text

Virginia Raffaele ha temuto di cedere con il Mago Forest, Lillo con Corrado Guzzanti, Corrado Guzzanti con Virginia Raffaele. Dopo lo straordinario successo della prima stagione, divenuta velocemente il titolo più visto di sempre su Prime Video in Italia, torna 'Lol: Chi ride è fuori' per una nuova stagione con l’esilarante sfida a colpi di battute fra dieci professionisti della risata. Dal 24 febbraio, il comedy show torna con 6 episodi della durata di trenta minuti ciascuno, prodotto da Endemol Shine Italy per Amazon Studios.

L'obiettivo? Strappare un sorriso agli altri partecipanti senza mai piegarsi alla comicità degli avversari, ciascuno con il proprio stile comico: dalla stand-up, all’improvvisazione, fino alla commedia fisica e a tanto altro, in una lotta all’ultimo sketch e colpi di battute. Dieci comici professionisti coinvolti, Virginia Raffaele, Corrado Guzzanti, Diana Del Bufalo, Maccio Capatonda, Maria Di Biase, Mago Forest, Alice Mangione, Gianmarco Pozzoli, Tess Masazza e Max Angioni, dovranno restare seri per sei ore consecutive provando, contemporaneamente, a far ridere i loro avversari per aggiudicarsi un premio finale di 100mila euro che sarà devoluto ad un ente benefico scelto da chi vincerà.

Grande novità di questa seconda stagione l'inedito duo che osserverà i comici nella control room: Fedez, ormai padrone di casa, e Frank Matano, fra i protagonisti della scorsa stagione. "Stare nella control room è molto meglio -rivela Matano- Liberarmi dall'impossibilità di ridere è stato bellissimo". E sulla nuova edizione in procinto di debuttare, Fedez aggiunge: "Quest'anno più dell'anno scorso si sono spesi tutti moltissimo".

"E' stato traumatico, avevo il terrore che la mia faccia si modificasse da sola senza la mia volontà, molto ansiogeno", scherza Maccio Capatonda. "E' una sofferenza vera -gli fa eco Lillo, protagonista del grande tormentone della prima edizione, "So' Lillo", e quest'anno nell'inedita veste di 'guest'- La ricerca del tormento ne la decide il pubblico, tu puoi solo immaginare di aver creato una cosa che una volta reiterata funzioni, ma è un grande mistero, che è il bello del mestiere del facciamo".

Dopo l'esordio in pieno lockdown della prima edizione del programma, difficile immaginare la reazione del pubblico in un momento storico diverso, dopo due anni di pandemia. "C'è molto bisogno di ridere", dicono quasi all'unisono i protagonisti del comedy show. "Un'altra grande novità della seconda stagione di 'Lol' è il tasto del 'colpo a sorpresa', che nasconderà un’arma letale della risata. L’asso nella manica dei due conduttori avrà infatti il volto di Lillo, grande protagonista della precedente stagione. "Poter ridere finalmente è stato liberatorio", spiega l'attore. Riusciranno a resistere alle esilaranti gag del nuovo supereroe della comicità?

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza