cerca CERCA
Martedì 19 Ottobre 2021
Aggiornato: 09:41
Temi caldi

Fermo

Ubriaco accoltella carabiniere alla schiena

30 giugno 2019 | 12.34
LETTURA: 4 minuti

Il brigadiere di 59 anni si trova in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita. L'aggressore, un marocchino 46enne, è stato arrestato. Salvini: "Ora pena esemplare"

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma)

Un carabiniere è stato accoltellato alla schiena a Montegranaro, in provincia di Fermo, nella tarda serata di ieri da un marocchino di 46 anni. Il militare, un brigadiere di 59 anni, è stato portato in ospedale dove si trova in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita. L'aggressore, regolare in Italia, è stato arrestato.

Il marocchino era ubriaco e infastidiva le persone in un locale, quando i militari sono intervenuti per allontanarlo. L'uomo è stato prima portato in caserma e poi accompagnato a casa e mentre i militari stavano andando via, l'uomo ha aggredito il brigadiere con un coltello che aveva nascosto tra la maglietta e i pantaloni. L'aggressore è stato quindi arrestato e dovrà rispondere di tentato omicidio, lesioni e porto abusivo di armi.

SALVINI - "Un abbraccio al brigadiere capo dei carabinieri ferito da un marocchino in provincia di Fermo. Nessuno può permettersi di toccare i nostri angeli in divisa e sono orgoglioso del Decreto sicurezza bis che prevede maggiori tutele per le Forze dell’Ordine. Mi aspetto pena esemplare per l’infame aggressore. Grazie a Mario, coraggioso brigadiere capo al quale auguro pronta e completa guarigione", il commento del ministro dell’Interno Matteo Salvini.

TRENTA - "Carabiniere accoltellato e ferito a Montegranaro. Al militare e alla famiglia la vicinanza e solidarietà di Elisabetta Trenta che condanna aspramente il vile atto: ancora una volta l'Arma dei Carabinieri in prima linea paga un elevato prezzo per garantire la sicurezza di tutti noi". E' quanto si legge in un tweet del ministero della Difesa.

IL SINDACO - "Esprimo la più profonda solidarietà al Carabiniere ferito ieri sera durante un controllo di sicurezza in una zona di Montegranaro. Un fatto gravissimo che mi ha personalmente scossa, così come tutta la cittadinanza", scrive su Facebook Ediana Mancini, sindaco di Montegranaro. "Mi sono sincerata sin dal momento dell'accaduto delle condizioni del militare ferito nell'espletamento del suo dovere, al quale esprimo la mia vicinanza e quella dell'Amministrazione, con l'augurio di una pronta guarigione. - continua Mancini - Un abbraccio, inoltre, va alla sua famiglia, così come un forte e sentito ringraziamento all'Arma dei Carabinieri che è sempre in prima linea nell'affrontare situazioni di emergenza, mettendo anche a repentaglio la vita dei proprio uomini e delle proprie donne". "In particolare ringrazio il Comandante della stazione locale, il Maresciallo Giancarlo Di Risio, con il quale dalla scorsa notte sono sempre rimasta in contatto per avere notizie in merito. - conclude il sindaco - Ribadisco come il fatto accaduto sia di una gravità inaudita ed inaccettabile, auspicando che soggetti così pericolosi vengano puniti severamente, come previsto dalle nostre leggi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza