cerca CERCA
Domenica 22 Maggio 2022
Aggiornato: 23:53
Temi caldi

Cagliari: uccise direttore banca, arrestato bandito latitante

30 agosto 2014 | 13.04
LETTURA: 2 minuti

Giovanni Cocco, condannato a 20 anni di reclusione, si nascondeva in una roulotte nascosta nelle campagne di San Priamo, in agro di San Vito

alternate text

Si nascondeva in una vecchia roulotte nascosta tra la folta vegetazione nelle campagne di San Priamo, in agro di San Vito, nel Cagliaritano, Giovanni Cocco, il bandito ricercato dopo una condanna a 20 anni di reclusione per l'omicidio del direttore del Banco di Sardegna di Olia Speciosa avvenuto il 6 giugno 2013 nel corso di una rapina a mano armata. Cocco sfuggiva alla cattura dal 18 giugno scorso, giorno in cui è stata emessa nei suoi confronti la sentenza di condanna definitiva dalla Cassazione, mentre era ai domiciliari per una condanna a 2 anni e 8 mesi per coltivazione di sostanze stupefacenti.

A catturarlo i Carabinieri di San Vito, che ieri sera hanno individuato il suo nascondiglio e, avuta la certezza che il latitante fosse presente, sono intervenuti e lo hanno bloccato ed ammanettato. Cocco non ha opposto resistenza e non ha provato nemmeno a tentare la fuga.

E' stato poi portato in caserma e dopo le formalità di rito, con la notifica della sentenza di condanna a 20 anni e l'ordinanza di custodia cautelare in carcere nel frattempo emessa per il reato di coltivazione di sostanze stupefacenti per la quale era agli arresti domiciliari, è stato portato nel carcere di Cagliari dove ha cominciato a scontare la pena.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza