cerca CERCA
Sabato 31 Luglio 2021
Aggiornato: 21:34
Temi caldi

Ucciso di botte fuori da locale all'Eur, il caso di Giuseppe

07 ottobre 2017 | 17.40
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Cinquant'anni a dicembre, originario di Catania, Giuseppe Calvagno aveva lasciato da anni la sua terra per spostarsi nella Capitale, dove gestiva un'attività di affittacamere. Poco più di un mese fa, invece, è stato ritrovato cadavere nel parcheggio di una discoteca del quartiere Eur a Roma. Nello stesso quartiere capitolino, dove oggi è stato ritrovato un 17enne massacrato di botte nel parcheggio di un altro locale, ma ancora non si conosce l'esatta dinamica della vicenda.

All'origine del pestaggio di un mese fa, secondo una prima ipotesi investigativa, ci sarebbe stato un apprezzamento di troppo da parte di Giuseppe nei confronti di una donna nel locale. In un primo momento sono stati fermati 5 buttafuori del locale, ma soltanto per 3 di loro c'è stata la convalida dell'arresto con emissione di provvedimento cautelare in carcere.

I social ci restituiscono l'immagine di un uomo che amava la vita, aveva tanti amici e passava molto spesso le nottate nei locali. Proprio come quella tragica notte tra il 2 e il 3 settembre, quando la discoteca si è trasformata per Giuseppe nel teatro di una terribile agonia, conseguenza - sembrerebbe - di un orribile pestaggio che lo ha portato alla morte. L'uomo era infatti a terra agonizzante, quando sono intervenuti i soccorsi che hanno tentato invano di rianimarlo. Sul corpo dell'uomo c'erano evidenti segni di colluttazione. Sul delitto indagano il Nucleo investigativo dei carabinieri del Comando provinciale di Roma e il Nucleo operativo di Roma Eur. La discoteca è stata chiusa con sospensione della licenza per 90 giorni, mentre i militari hanno monitorato 38 locali notturni nella Capitale e in provincia, trovando 42 addetti alla sicurezza non in regola su un totale di 265 controllati.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza