cerca CERCA
Lunedì 03 Ottobre 2022
Aggiornato: 06:46
Temi caldi

Ucraina, arcivescovo Kiev: "Deportati quasi 200mila bambini"

29 aprile 2022 | 00.05
LETTURA: 1 minuti

La denuncia: "Cacciati dal Paese oltre mezzo milione di nostri cittadini"

alternate text
(Afp)

"Oggi vediamo come il nemico stia espellendo in massa i figli e le figlie dell'Ucraina". Sono le parole di denuncia dell'arcivescovo di Kiev Sviatoslav Shevchuk. "Proprio ieri le fonti ufficiali della parte russa hanno annunciato che la Russia ha cacciato e deportato dall'Ucraina più di mezzo milione di cittadini. Quasi 200.000 di loro sono i bambini".

"L'ultimo giorno, le ultime 24 ore, l'ultima notte per l'Ucraina sono stati difficili. Le regioni di Donetsk, Luhansk e Kherson - dice Shevchuk nel videomessaggio del giorno - subiscono l'occupazione russa. Il nemico bombarda costantemente Mykolaiv e Kharkiv. Ci sono pesanti battaglie nelle regioni di Donetsk, Luhansk, Mykolaiv e nella nostra terra di Zaporizhya. Ma nonostante gli attacchi sempre crescenti del nemico, l'Ucraina resiste! L'Ucraina combatte".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza