cerca CERCA
Mercoledì 30 Novembre 2022
Aggiornato: 16:40
Temi caldi

Ucraina: esportatore ortofrutta in Russia, situazione da paura

11 agosto 2014 | 16.22
LETTURA: 2 minuti

Sabato scorso, in tre diverse dogane interne russe, sono stati contati 2.830 camion carichi di prodotti agroalimentari europei bloccati dall'embargo di Putin. Se si calcola un valore medio per camion di 16 mila euro la merce bloccata corrisponde a un valore di 45 milioni 280 mila euro. Il danno è però molto più grave se si aggiungono gli altri centri doganali, le merci già sulla strada del ritorno o quelle richiamate in patria ancora prima di raggiungere il confine russo. E' quanto segnala il sito 'Corriereortofrutticolo.it'.

Davide Dal Bello, general manager della Dal Bello snc di Padova è tra i principali esportatori veneti di ortofrutta verso la Russia. Vi spedisce in un anno tra i 500 e i 600 autoarticolati. "La situazione è da paura - afferma - l'embargo ci ha colpiti all'improvviso mentre avevamo fuori 33 camion, alcuni già in dogana russa, altri in Bielorussia, altri per strada". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza