cerca CERCA
Giovedì 18 Agosto 2022
Aggiornato: 18:50
Temi caldi

Ucraina: Kerry e Hague, avviata transizione 'straordinaria', pronti ad aiutarla

26 febbraio 2014 | 09.27
LETTURA: 2 minuti

Washington e Londra sono determinate ad aiutare la transizione ''straordinaria'' che e' stata avviata in Ucraina. Lo hanno ribadito il capo della diplomazia americana, John Kerry, e il suo omologo britannico, William Hague, incontrandosi a Washington. ''Siamo profondamente impegnati nell'aiutare questa straordinaria transizione che sta avvenendo in Ucraina e - ha affermato Kerry - siamo entrambi impegnati a sostenere gli sforzi del popolo ucraino per un futuro democratico''.

''Questo non e' un gioco a somma zero, non e' un confronto Est contro Ovest'', ha proseguito, sottolineando la disponibilita' americana a lavorare ''con la Russia e con gli altri paesi che intendano assicurare un processo pacifico''. ''Non stiamo solo assistendo a una transizione straordinaria - ha aggiunto Hague - ma stiamo anche attivamente in contatto con coloro che vi hanno preso parte''.

Dopo aver confermato la totale sintonia con Washington in merito alla questione Ucraina, il ministro degli Esteri britannico ha chiarito che ''gli aiuti finanziari sono urgenti'' cosi' come e' urgente che gli ucraini si mettano nelle condizioni necessarie per poterli riceverli. Un tema, quest'ultimo, che Hague affrontera' oggi, in una serie di incontri al Fondo Monetario Internazionale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza