cerca CERCA
Venerdì 30 Luglio 2021
Aggiornato: 11:59
Temi caldi

Ucraina: Kiev conferma avvio ritiro truppe russe da confine

13 ottobre 2014 | 18.32
LETTURA: 2 minuti

Il governo ucraino ha confermato oggi l'avvio del ritiro russo dalle zone prossime al confine. "Le unità militari dispiegate in accampamenti vicini alla frontiera si stanno ritirando", ha dichiarato Andriy Lysenko, portavoce del Consiglio di Sicurezza nazionale ucraino, dopo che ieri il Cremlino ha annunciato il ritiro degli oltre 17mila uomini impegnati in 'manovre' presso il confine. Più prudente il commento della Nato. "Stiamo analizzando le informazioni", ha detto a Bruxelles un portavoce dell'Alleanza Atlantica.

Al momento non è chiaro quanti soldati russi si trovino ancora vicino al confine. Continuano intanto in Ucraina orientale, malgrado il cessate il fuoco, scambi di colpi d'arma da fuoco fra separatisti filorussi e forze di Kiev. Lysenko ha riferito che negli scontri delle ultime 24 ore sono morti un civile e un soldato. E ha aggiunto che i russi continuano ad addestrare e inviare combattenti attraverso la frontiera.

Infine il presidente ucraino Petro Poroshenko ha proposto oggi come nuovo ministro della Difesa il comandante della guardia nazionale, Stepan Poltorak, dopo aver destituito ieri il titolare del dicastero, Valeri Geletey. La scelta di Poltorak dovrebbe essere ratificata domani dal parlamento.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza