cerca CERCA
Lunedì 26 Settembre 2022
Aggiornato: 04:02
Temi caldi

Ucraina: Onu, almeno 3.543 morti da inizio crisi

23 settembre 2014 | 21.12
LETTURA: 2 minuti

E' di almeno 3.543 morti il bilancio delle vittime degli scontri fra forze governative e separatisti in Ucraina orientale, fin dall'inizio della crisi in aprile. Lo ha affermato Ivan Simonovic, asssistente del segretario generale Onu per i diritti umani, spiegando davanti al Consiglio Onu per i Diritti Umani che il bilancio si basa sui dati disponibili ma potrebbe essere ancora più alto.

Dall'entrata in vigore della tregua, il 5 settembre, vi è stata una media di quasi 10 morti al giorno, ha aggiunto Simonovic. Un numero, ha rilevato, inferiore alla media di 42 vittime al giorno riscontrata prima del cessate il fuoco.

Il nuovo bilancio è salito di 950 morti rispetto ai dati resi noti il 29 agosto. Tuttavia va ricordato che l'ultimo dato comprende anche i 298 morti dell'aereo malese abbattuto il 17 luglio in Ucraina orientale. Simonovic ha infine sottolineato che i separatisti tengono ancora prigioniere fra le 500 e le 800 persone.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza