cerca CERCA
Domenica 03 Luglio 2022
Aggiornato: 07:11
Temi caldi

Ucraina-Russia, generale Bertolini: "No estremi per intervento Nato"

24 febbraio 2022 | 13.57
LETTURA: 1 minuti

"Per ora è un problema fra due Paesi sovrani, la Russia e l'Ucraina, che non fa parte dell'Alleanza Atlantica e quindi non ci sono gli estremi per invocare interventi della Nato: per fortuna, perché in tal caso si trasformerebbe, immancabilmente, in un conflitto generalizzato con l'uso di tutte le armi, incluse quelle nucleari. Sarebbe spaventoso". Lo afferma all'Adnkronos il generale Marco Bertolini, già comandante del Coi, sull'invasione russa.

"Bisogna flemmatizzare questa situazione che non è inedita - ricorda Bertolini - lo stesso dolore e apprensione la sentivamo quando successe la guerra in Iraq e il bombardimento di Belgrado". Secondo l'ex comandante del Coi "i due Paesi devono arrivare a un accordo tra loro e bisogna aiutarli a superare questa fase caotica", continua Bertolini secondo il quale difficilmente l'Onu potrà avere un ruolo risolutivo: "Può mandare delle unità di interposizione, ma non penso che la Russia lo accetterà mai".

La situazione deve rappresentare "un segnale per noi come italiani: abbiamo sempre rimosso l'idea della guerra, la necessità di essere preparati. Parliamo di Forze armate solo in momenti come questi in cui sentiamo paura, ma bisogna pensarci prima".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza