cerca CERCA
Giovedì 01 Dicembre 2022
Aggiornato: 22:07
Temi caldi

Ucraina-Russia, Scholz: "Non accettiamo esito referendum farsa"

28 settembre 2022 | 07.38
LETTURA: 1 minuti

La posizione di Berlino

alternate text
Afp

La posizione di Berlino nei riguardi dei territori ucraini occupati dove le autorità filorusse hanno indetto referendum di adesione a Mosca non cambia. A chiarirlo è stato il cancelliere tedesco Olaf Scholz in un'intervista alla Neue Osnabrücker Zeitung.

"Non accetteremo l'esito di questi referendum farsa e il nostro sostegno all'Ucraina proseguirà inalterato", ha affermato Scholz, con riferimento al voto indetto in quattro regioni dell'Ucraina sotto occupazione russa, Kherson, Donetsk, Luhansk e Zaporizhzhia.

Scholz si è poi detto favorevole a concedere l'asilo agli obiettori di coscienza russi. "Sono favorevole ad offrire loro protezione - ha dichiarato -. Naturalmente devono prima sottoporsi ad un controllo di sicurezza, così sapremo chi facciamo entrare nel paese".

Il presidente russo Vladimir Putin sta collezionando un errore dopo l'altro, dice quindi convinto il cancelliere tedesco parlando dell'ordine di mobilitazione di Putin. Il presidente della Federazione russa "potrebbe mettere fine a questa guerra immediatamente ritirando le proprie truppe e concentrandosi poi sui colloqui con Kiev", ha affermato Scholz.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza