cerca CERCA
Mercoledì 07 Dicembre 2022
Aggiornato: 13:50
Temi caldi

Ucraina, Scholz: "Putin rinuncerà solo se capirà che non può vincere"

21 settembre 2022 | 07.50
LETTURA: 1 minuti

Il cancelliere tedesco ha messo in chiaro che nessuna "pace imposta" sarebbe stata accettata e che Kiev dovrà essere ulteriormente armata per respingere l'invasione russa

alternate text
(Afp)

"Putin rinuncerà alla sua guerra e alle sue ambizioni imperialiste solo se si renderà conto che non può vincere". A dichiararlo, intervenendo all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York, è stato il cancelliere tedesco Olaf Scholz. Putin - ha aggiunto - "non solo sta distruggendo l'Ucraina, ma sta rovinando il suo stesso paese".

Il cancelliere ha quindi messo in chiaro che nessuna "pace imposta" sarebbe stata accettata e che l'Ucraina dovrà essere ulteriormente armata per respingere l'invasione russa. "Sosteniamo l'Ucraina con tutte le nostre forze: finanziariamente, economicamente, con assistenza umanitaria e anche con le armi".

Poco prima che il cancelliere lasciasse la Germania per New York, il governo di Berlino aveva promesso ulteriori consegne di armi a Kiev, inclusi altri quattro obici semoventi. Le azioni della Russia in Ucraina non sono state solo un disastro per l'Europa, ma anche per l'ordine globale e la pace mondiale, ha sottolineato poi Scholz a New York: "Ecco perché era così importante che 141 stati condannassero inequivocabilmente l'invasione russa qui in questa stanza", ha rilevato, riferendosi al voto dell'Assemblea Onu a marzo dopo l'attacco russo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza