cerca CERCA
Domenica 07 Agosto 2022
Aggiornato: 15:30
Temi caldi

Ucraina: no Parlamento a riforma elettorale chiesta da Zelensky

22 maggio 2019 | 16.22
LETTURA: 2 minuti

Voto contro la discussione della riforma elettorale dopo la pubblicazione del decreto per lo scioglimento e la convocazione del voto anticipato

alternate text
(Fotogramma)

La Verkhovna Rada ha votato contro la richiesta di discutere la riforma del sistema elettorale del presidente Volodymur Zelensky. Con 172 voti favorevoli e 92 contrari, è stata approvata una mozione contro l'ordine del giorno richiesto da Zelensky, nella seduta straordinaria di oggi. Ieri Zelensky ha varato un decreto per lo scioglimento del Parlamento e la convocazione di elezioni anticipate il 21 luglio. La prossima seduta della Rada è fissata per il 28.

Il presidente del Parlamento, Andry Paruby, contesta la legittimità del decreto per lo scioglimento del Parlamento e, in un post su Facebook, ha anticipato il ricorso, da parte dei deputati, alla Corte costituzionale. "E' triste e allarmante che il garante della Costituzione inizi il suo mandato con una grossolana violazione della Costituzione", ha dichiarato Paryby, esponente del Fronte popolare.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza