cerca CERCA
Venerdì 18 Giugno 2021
Aggiornato: 07:07
Temi caldi

Ucraina, violata tregua. Telefonata tra Merkel, Putin e Hollande

22 giugno 2015 | 21.03
LETTURA: 2 minuti

alternate text

In una telefonata con Vladimir Putin e Francois Hollande, Angela Merkel ha messo in guardia il presidente russo dalle violazioni degli accordi di pace di Minsk. La cancelliera tedesca ha fatto riferimento alle "inquietanti numerose violazioni del cessate il fuoco" nell'est dell'Ucraina in vista dell'incontro, domani a Parigi, fra i ministri degli esteri dei quattro paesi del 'formato Normandia' (oltre a Francia, Germania e Russia anche Ucraina).

Violazioni di cui, secondo Putin, è responsabile l'Ucraina, ha precisato il Cremlino. In questo senso il presidente russo ha detto ai suoi interlocutori che i bombardamenti delle forze di Kiev devono cessare "immediatamente".

Hollande e Merkel dal canto loro hanno "sollevato la questione della necessità di esercitare pressioni sulle diverse parti coinvolte" nel conflitto considerati i progressi "insufficienti" per una soluzione della crisi, come hanno spiegato fonti della presidenza francese. Nel fine settimana almeno sei persone sono rimaste uccise e altre dieci ferite in scontri nel Donbass. Ieri le parti coinvolte nel conflitto si sono scambiate accuse reciproche di aver violato il cessate il fuoco con l'uso dell'artiglieria pesante.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza