cerca CERCA
Lunedì 16 Maggio 2022
Aggiornato: 23:27
Temi caldi

Ucraina: W.Post, Cremlino ha piano C, nessuna secessione ma influenza

24 febbraio 2014 | 17.52
LETTURA: 3 minuti

Kiev, 24 feb. (Adnkronos/Washington Post) - Il Cremlino ha gia' elaborato un ''piano C'' per l'Ucraina, ''il dossier piu' importante della sua politica estera''. Lo scrive il Washington Post citando alcuni esperti di politica estera russi, fra cui Fyodor Lukyanov e Lilia Shevstova, dopo il fallimento del piano A venerdi', ovvero Yanukovich saldamente al potere e l'adesione di Kiev all'Unione doganale, e del piano B, il giorno dopo, ovvero una transizione ordinata dei poteri. E il nuovo piano, sottolineano, non ha nulla a che vedere con un progetto di secessione delle regioni orientali o di un intervento militare di Mosca, bensi' contempla l'avvio di ''relazioni economiche esclusive'' con quelle zone del paese, il freno a relazioni commerciali con il resto dell'Ucraina e contatti diretti ma nascosti, come quelli avviati dal cardinale grigio di Putin Vladislav Surkov che da settimane e' fisso in Ucraina.

''Putin ha pausa del caos. Il motore principale delle sue politiche nei confronti dell'Ucraina non e' un desiderio di espansione, ma quello di ridurre il rischio che il caos travasi in Russia'', spiega Lukyanov in una intervista al Washington Post in cui ricorda che, a livello di rapporti personali, Yanukovich era tutt'altro che gradito a Vladimir Putin, che lo considerava ''inaffidabile e disonesto''.

I rapidi eventi dei giorni scorsi in Ucraina ''hanno colto il Cremlino di sospresa, e' vero. Ma quanto accaduto non e' ancora una sconfitta totale'' per il presidente russo, aggiunge Shevtsova, l'ascoltata analista del Carnegie Center di Mosca. Mosca si aspetta che ''l'Europa sara' troppo lenta, troppo riluttante'' nel cogliere l'occasione che si e' presentata. Putin, invece, che sulla reattivita' ha incentrato la sua politica, ha anche imparato ad andare d'accordo con Yulia Tymoshenko, negli anni in cui e' stata premier: potrebbe essere lei un canale di comunicazione fra Mosca e Kiev, anche non da presidente.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza