cerca CERCA
Domenica 27 Novembre 2022
Aggiornato: 15:03
Temi caldi

Ucraina, Zelensky annuncia totale controllo di Lyman

02 ottobre 2022 | 13.15
LETTURA: 2 minuti

Austin: "Forze di Kiev fanno progressi nella regione di Kherson"

alternate text
(Foto Afp)

L'Ucraina annuncia il "pieno controllo" di Lyman, snodo logistico cruciale per le forze della Russia dispiegate nel sud-est del Paese. In un video pubblicato su Telegram, il presidente Volodymir Zelensky precisa che tale risultato è stato conseguito alle 12.30 di oggi (ora locale).

Leggi anche

Intanto le forze ucraine hanno lanciato un'offensiva nel sud per riprendere il controllo dei territori occupati dai russi. Il ministero della difesa russo ammette che gli scontri si sono spostati nella regione di Mylokayiv e vicino ad Andriyvka, nella regione di Kherson.

Il segretario della Difesa americano Lloyd Austin si è detto "molto incoraggiato" dalla ripresa di Lyman da parte delle forze ucraine. Lyman, ha sottolineato Austin, è un punto cruciale delle linee di rifornimento per le forze russe attive nel sud e più a ovest.

Austin ha inoltre reso noto che le forze ucraine fanno progressi nella regione di Kherson dopo aver preso la città di Lyman. Austin in un'intervista alla Cnn ha detto di aver registrato "un cambiamento nella dinamica sul campo di battaglia". I soldati ucraini "hanno combattuto benissimo nella regione di Kharkiv e si sono spostati per cogliere i vantaggi delle opportunità. I combattimenti nella regione di Kherson procedono un po' più lentamente, ma stanno facendo progressi", ha aggiunto.

Ieri l'annuncio che le truppe ucraine erano entrate nella città di Lyman, nella regione di Donetsk, e che il prossimo obiettivo era il Luhansk. Un portavoce delle Forze armate di Kiev, Sergey Cherevaty, citato da Ukrainska Pravda, aveva confermato le informazioni e i video che mostrano la bandiera ucraina sventolare all'ingresso della città.

Dal canto suo il ministero della Difesa di Mosca aveva confermato il ritiro delle forze russe da Lyman, sostenendo comunque di aver ucciso 200 militari ucraini e distrutto 14 veicoli corazzati nelle ultime 24 ore. "A causa della minaccia di essere accerchiate, le truppe alleate si sono ritirate dall'insediamento di Krasny Lyman su linee più favorevoli. Nonostante le perdite subite, avendo una superiorità significativa di forze e di mezzi - aveva ammesso il portavoce del ministero della Difesa russo - il nemico continua la sua offensiva".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza