cerca CERCA
Giovedì 02 Febbraio 2023
Aggiornato: 22:08
Temi caldi

Ucraina, Zelensky persona dell'anno 2022 di Time

07 dicembre 2022 | 14.21
LETTURA: 2 minuti

Tra i candidati c'erano presidente cinese Xi Jinping, Liz Cheney e MacKenzie Scott

alternate text
(Foto Fotogramma/Ipa)

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, è stato nominato "persona dell'anno 2022" dal magazine americano Time. Zelensky ha superato gli altri candidati tra cui il presidente cinese, Xi Jinping, il politico statunitense, Liz Cheney ed il miliardario filantropo, MacKenzie Scott.

Leggi anche

La rivista assegna il premio alla personalità che si ritiene abbia avuto la maggiore influenza a livello globale negli ultimi 12 mesi. La prima "persona dell'anno" fu nel 1927 l'aviatore americano Charles Lindbergh, che ottenne il titolo dopo aver effettuato il primo volo transatlantico senza scalo da New York a Parigi.

"Il successo di Zelensky come leader in tempo di guerra si è basato sul fatto che il coraggio è contagioso. Si è diffuso attraverso la leadership politica ucraina nei primi giorni dell'invasione, quando tutti si sono resi conto che il presidente era rimasto nei paraggi. Se questa sembra una cosa naturale da fare per un leader durante una crisi, considerate un precedente storico. Solo sei mesi prima, il presidente dell'Afghanistan, Ashraf Ghani, un leader molto più esperto di Zelensky, era fuggito dalla sua capitale mentre le forze talebane si avvicinavano", si legge sul Time.

Il magazine americano sottolinea come non ci fosse molto nella biografia di Zelensky per "prevedere la sua volontà di resistere e combattere". Il presidente, infatti, "non aveva mai prestato servizio militare. Era presidente solo dall'aprile 2019" e in passato era stato "attore specialista in commedie improvvisate e produttore nel mondo del cinema".

Ma proprio quell'esperienza si è rivelato avere i suoi vantaggi. "Zelensky è stato flessibile, addestrato a non perdere il controllo sotto pressione. Sapeva leggere una folla e reagire ai suoi stati d'animo e alle sue aspettative. Ora il suo pubblico era il mondo. Era deciso a non deluderlo - evidenzia il magazine - La sua decisione di rimanere nel complesso di fronte a un possibile assassinio ha dato l'esempio, rendendo più difficile per i suoi sottoposti scappare".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza