cerca CERCA
Domenica 25 Settembre 2022
Aggiornato: 12:54
Temi caldi

Ucraina, Zelensky: "Truppe Russia verso Kherson per nuova offensiva"

01 agosto 2022 | 07.53
LETTURA: 2 minuti

"Il sud è fondamentale per loro, soprattutto per via della Crimea", ha affermato. Partita da Odessa la prima nave carica di grano

alternate text
(Afp)

Le forze armate russe stanno spostando truppe verso Kherson, nel sud dell'Ucraina. Parola del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che in un discorso alla nazione ha detto che l'offensiva russa potrebbe spostarsi nel sud del Paese. ''Stanno aumentando il numero delle loro truppe, si sranno preparando per la nostra controffensiva'' nel sud dell'Ucraina e ''forse si stanno preparando a lanciare un'offensiva tutta loro. Il sud è fondamentale per loro, soprattutto per via della Crimea", ha affermato Zelensky.

Leggi anche

"Ora l'esercito russo sta cercando di rafforzare le sue posizioni nelle aree occupate del sud del nostro Paese, aumentando l'attività nelle aree interessate", ha affermato il presidente ucraino aggiungendo che "strategicamente, la Russia non ha alcuna possibilità di vincere questa guerra".

I movimenti delle truppe russe arrivano in risposta alla dichiarata controffensiva dell'Ucraina per liberare le regioni meridionali occupate di Kherson e Zaporizhzhia.

Anche secondo quanto sostiene l'intelligence britannica nel suo ultimo rapporto, le forze armate russe stanno spostando un numero significativo di truppe dal settore settentrionale della regione del Donbass all'Ucraina meridionale. ''Negli ultimi quattro giorni la Russia ha continuato a tentare assalti tattici sull'asse Bakhmut, a nord-est di Donetsk, riuscendo solo a fare lenti progressi'', si legge nel bollettino. ''La Russia sta probabilmente adeguando il progetto operativo della sua offensiva nel Donbass dopo non essere riuscita a compiere un decisivo passo avanti operativo in base al piano che aveva elaborato ad aprile'', prosegue il ministero della Difesa britannico, secondo il quale i russi avrebbero ''identificato il fronte di Zaporizhzhia come un'area vulnerabile che necessita di rinforzo".

E' intanto partita da Odessa, sul Mar Nero, la prima nave con a bordo il grano bloccato nei porti ucraini. Lo ha annunciato il ministero della Difesa turco, aggiungendo che ci sono "in programma altre navi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza