cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 07:27
Temi caldi

Ue: Mazzetti (Ugl), strategia sicurezza non esiste

09 luglio 2014 | 13.37
LETTURA: 2 minuti

"Ci stupiscono le dichiarazioni del ministro Alfano in merito alla 'revisione della strategia di sicurezza interna' come principale obiettivo del semestre europeo di presidenza dell'Ue, perché è davvero difficile comprendere come si possa 'revisionare' qualcosa che non esiste. Non sappiamo a quale 'strategia' faccia riferimento Alfano, perché l'unico 'piano' che i poliziotti stanno sperimentando è quello caratterizzato da tagli". Così Valter Mazzetti, segretario generale dell'Unione generale del lavoro Polizia di Stato, commenta le parole del ministro dell'Interno Alfano nel discorso introduttivo all'incontro con i ministri degli Stati membri a Milano.

"Non possiamo accettare - continua Mazzetti - che la sicurezza del nostro Paese poggi solo sullo spirito di abnegazione dei poliziotti. Per questo chiediamo 'protocolli operativi europei' che consentano al personale, al pari di quanto accade negli Stati membri, di lavorare con maggiori garanzie ed in piena sicurezza".

"Concordiamo invece - conclude - con il ministro sulla necessità di 'trovare un giusto equilibrio tra sicurezza e rispetto dei diritti' ma ci teniamo a precisare che come prima cosa bisognerebbe raggiungere un giusto equilibrio tra sicurezza e dignità professionale. Non si può pensare di effettuare una seria azione di contrasto al crimine se non si investe su chi è chiamato quotidianamente a combatterlo con armi impari".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza