cerca CERCA
Mercoledì 08 Dicembre 2021
Aggiornato: 10:35
Temi caldi

Ue, Rutte: "Siamo in pochi a insistere su governance"

18 luglio 2020 | 11.01
LETTURA: 1 minuti

il primo ministro dei Paesi Bassi al termine del primo giorno di vertice: "Tutti qui combattono per la loro visione"

alternate text
(Foto Fotogramma) - (Fotogramma)

L'Olanda, nel negoziato sull'Mff 2021-27 e sul Recovery Plan, "lavora insieme" ad altri Paesi "su alcuni temi in buone coalizioni", ma per quanto concerne la governance dei piani nazionali di ripresa e di resilienza "siamo un pochino più soli", anche se "non proprio" soli soli. Diciamo che "siamo in un gruppo più piccolo". A dirlo ai cronisti olandesi questa notte a Bruxelles è stato il primo ministro dei Paesi Bassi Mark Rutte, secondo una trascrizione del doorstep diffusa dall'Aja.

Ma siamo quasi soli, lo ha incalzato un giornalista? "Beh, non è un gruppone", ha risposto il premier. Tuttavia, per Rutte questo relativo isolamento non è dannoso per il Paese: "Tutti qui - ha spiegato - combattono per la loro visione e se pensi immediatamente 'oh non dovremmo farlo perché rompiamo il consenso e questo è male per l'Olanda', non funziona così. Abbiamo un interesse per questo tipo di discussioni, quando si tratta di interessi importanti e di grandi cifre, per chiarire davvero dove si situa ciascuno".

Anche se l'atmosfera ieri sera, nella cena, si è fatta "tesa", ha spiegato Rutte, un accordo in questo fine settimana non è del tutto inconcepibile: "Non lo so - ha risposto - facciamo del nostro meglio. Non lo so".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza