cerca CERCA
Giovedì 01 Dicembre 2022
Aggiornato: 02:01
Temi caldi

Uil, Barbagallo: 'E' il più bel congresso, bene campagna su zero morti su lavoro'

06 ottobre 2022 | 10.30
LETTURA: 1 minuti

alternate text

"Il sindacato è passione, di cui non si può fare a meno. La Uil oggi sta svolgendo un congresso così importante con un clima così socializzante, coeso, come non si era mai visto. E' il più bel congresso che stiamo facendo a livello nazionale, e il merito va a Bombardieri, alla segreteria nazionale e a tutte le categorie. La Uil si sta distinguendo anche per la campagna zero morti sul lavoro e di questo anche dobbiamo fare atto a Pierpaolo Bombardieri". Lo ha detto Carmelo Barbagallo, segretario generale della Uil pensionati e già leader della Uil, intervenendo al congresso nazionale della Uiltec a Bari.

"Quando si rimuovono i dispositivi di sicurezza non è che delitto premeditato", continua Barbagallo. "Il ministro Poletti ci aveva promesso 3mila rispettori del lavoro, ma ancora non si vedono, fanno ftica a fare i concorsi", continua il leader sindacale. E sul lavoro che manca per i giovani Barbagallo sottolinea che "oggi stiamo facendo la formazione per gli altri Paesi europei in cui i nostri ragazzi si trasferiscono per trovare lavoro", aggiunge ancora.

E sul conflitto in Ucraina sottolinea: "bisogna fare in modo che ci sia la pace nel mondo e per questo serve cooperazione, la capacità di essere comunità e invece prevalgono le logiche del profitto". Sui rapporti con le imprese Barbagallo racconta: "avevo detto all'allora leader di Confindustria, Squinzi, quando non voleva rinnovare i contratti, che era il peggiore presidente di Confindustria e mi sbagliavo: Bonomi era peggio", conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza