cerca CERCA
Domenica 17 Ottobre 2021
Aggiornato: 12:52
Temi caldi

Umbria

Umbria, concorso pubblico per un posto da dirigente: tutti bocciati

27 settembre 2019 | 12.16
LETTURA: 2 minuti

L'Agenzia per diritto allo studio universitario ha comunicato: "Nessun candidato ha superato la prova scritta"

alternate text
(Fotogramma)

Tutti bocciati. In un concorso pubblico per un posto da dirigente, a tempo indeterminato, tutti i candidati vengono bocciati alla prova scritta.

E' accaduto in Umbria, e più precisamente a Perugia, la città in cui ha sede uno degli atenei più antichi d'Italia e del mondo. Nel capoluogo umbro l'Agenzia per il diritto allo studio universitario l'11 marzo ha indetto un concorso, per titoli e per merito, per un posto da dirigente economico finanziario a tempo indeterminato. La prova scritta è stata sostenuta da 14, degli iniziali 51 candidati, lo scorso 10 e 11 settembre. Il risultato però non è stato quello sperato.

L'Adisu ha pubblicato sul proprio sito internet la Determinazione dirigenziale n. 744 del 24/09/2019 in cui si legge: "Si prende atto della chiusura dei lavori della Commissione di valutazione del Concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di n. 1 posto di "dirigente economico-finanziario" a tempo indeterminato indetto con DD n. 128/2019, come comunicato dal Presidente della stessa con nota acquisita al protocollo Adisu n. 18759 del 23/9/2019, nella quale il dott.... ha informato il responsabile del procedimento che nessuno dei candidati ha ottenuto, alle prove scritte, il punteggio minimo previsto dall’art. 8 del bando, requisito necessario per l’ammissione alla prova orale della medesima procedura concorsuale."

Nessun vincitore: tutti bocciati.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza