cerca CERCA
Giovedì 23 Settembre 2021
Aggiornato: 20:22
Temi caldi

La classifica

Un anno di bufale on line, dal monumento ad Andreotti alla morte di Fabio Volo /Leggi

23 dicembre 2015 | 15.12
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Infophoto)

Hanno provocato tam tam virtuali e condivisioni a raffica, prima di rivelarsi aria fritta. Come ogni anno, anche il 2015 non è stato esente dalle cosiddette bufale che, complici i social network, sono arrivate sotto agli occhi di moltissime persone.

Ecco le più anomale, strane o divertenti false notizie degli ultimi 12 mesi.

- Volantini annunciano monumento ad Andreotti a Palermo, ma è una bufala (14 febbraio)

- La morte, fasulla, corre sul web: Angela Lansbury ultima vittima del necrologio-bufala (9 marzo)

- Altro che guerra, Pascale e Rossi a pranzo insieme. La lite? Una bufala (22 luglio)

- Famiglie tassate sui condizionatori? Una bufala. E ci casca anche Salvini (23 luglio)

- Carne infetta da Aids, gli esperti: "Notizia falsa, attenti a bufale on line" (1 settembre)

- "Olanda assolve ultrà del Feyenoord", ma è una bufala. Processo a novembre (1 settembre)

- Coda da pesce e busto umano: un sirenetto al lago. Finzione o realtà? (29 settembre)

- Martina Stella smentisce il gossip: "Solite bufale, non sono incinta!" (16 ottobre)

- Sesso, ginecologi: "20% giovani italiane vittime di bufale online" (20 ottobre)

- Il reggiseno causa i tumori? Gwyneth Paltrow è subito smentita (26 ottobre)

- E' davvero tutta colpa dei social? Per gli amici di Essena O'Neill è tutta una bufala (5 novembre)

- 'From Paris with love', sui social la bufala della scritta sulle bombe francesi (16 novembre)

- "La mafia proteggerà New York dall'Isis", ma è una bufala (24 novembre)

- Bambina perquisita all'Olimpico, la foto fa il giro del web ma è una bufala (30 novembre)

- "Fabio Volo è morto", ma è una bufala (30 novembre)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza