cerca CERCA
Domenica 29 Gennaio 2023
Aggiornato: 16:10
Temi caldi

W i superpoteri

"Un fulmine mi ha colpito e sono diventato un supereroe"

22 settembre 2015 | 08.20
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Foto Infophoto) - INFOPHOTO

''Sono stato colpito da un fulmine e mi sono ritrovato con i superpoteri". Brian Skinner è un fotografo australiano. Da qualche giorno, però, ha aggiornato il curriculum con la voce 'supereroe'. Tutto merito di un fulmine che lo ha colpito durante una tempesta. Skinner, che vive a nord di Sydney, stava mettendo mano alla sua attrezzatura fotografica quando "il fulmine è caduto a pochi metri da me, probabilmente non più di cinque", racconta al Daily Mail. "Stavo per mettere mano alla macchina per bloccare l'esposizione, ho visto il fulmine passare attraverso la mia mano. E' stata un'esperienza extracorporea.

Ho avuto l'impressione che mi avesse colpito un enorme martello", dice ancora. L'incidente non ha prodotto conseguenze gravi: un anello piegato e una mano indolenzita. Qualcosa, però, è cambiato. "Per circa una settimana mi sono reso conto di avere qualità sensoriali decisamente più sviluppate. Riuscivo a vedere cose che normalmente non avrei visto e riuscivo a sentire a enormi distanze. E avevo anche abilità psichiche! E' stata la più strana esperienza che io abbia mai vissuto, guardavo le persone e riuscivo a sentire quello che dicevano proprio come se stessero parlando con me. Mi chiedevo se fossero allucinazioni: se provi a dire alla gente una cosa del genere, tutti ti guardano strano...".

La magia, però, è durata poco: i superpoteri sono svaniti nel giro di qualche giorno, a quanto pare.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza