cerca CERCA
Lunedì 21 Giugno 2021
Aggiornato: 09:15
Temi caldi

Un lupo grigio 'a spasso' nel Grand Canyon, è il primo dal 1940

06 novembre 2014 | 13.09
LETTURA: 3 minuti

L'avvistamento eccezionale al North Rim, il bordo nord della profonda e immensa gola dell'Arizona. I funzionari del US Fish and Wildlife Service (FWS) stanno cercando di verificare l'esatta specie dell'animale attraverso la raccolta di un campione di feci

alternate text
Foto del Center for Biological Diversity

Un lupo grigio che passeggiava nel Grand Canyon. E' l'avvistamento eccezionale fatto più volte questo mese al North Rim, il bordo nord della profonda e immensa gola dell'Arizona. Un incontro davvero unico, visto che l'animale potrebbe essere il primo della sua specie a passeggiare nella zona dal 1940.

Secondo il Center for Biological Diversity, il lupo, che indossa un collare radiofonico inattivo, è stato avvistato da diverse persone che hanno anche scattato delle foto. I funzionari del US Fish and Wildlife Service (FWS) stanno ora cercando di verificare se l'animale sia in realtà un lupo o un ibrido di cane-lupo, attraverso la raccolta di un campione di feci.

"Siamo entusiasti", ha detto al Washington Post Michael Robinson, spiegando che dalle foto non sembra trattarsi di un ibrido per via della curvatura della coda, del muso e delle orecchie. Ma la possibilità non può essere esclusa fino a quando non sarà eseguito un test genetico. Nel frattempo i visitatori sono stati avvertiti della presenza nella zona di un lupo che potrebbe far parte della popolazione settentrionale delle Montagne Rocciose, quindi protetto ai sensi della Endangered Species Act.

Un tempo il lupo grigio era il predatorie più presente negli Stati Uniti, spiega Live Science. Ma a lungo cacciato dagli esseri umani, è progressivamente scomparso. La specie è stata quindi inserita tra le specie protette ai sensi della Endangered Species Act nel 1970 e gli sforzi di conservazione e i programmi di reintroduzione nella regione dei Grandi Laghi e intorno alle Montagne Rocciose stanno dando i loro frutti. Ora si stima che negli Usa ce ne siano cinquemila, tra i 7.700 e 11.000 in Alaska. Per persone come Robinson, il recente avvistamento del lupo grigio potrebbe essere un segnale che la popolazione sta tornando nella regione North Rim del Grand Canyon.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza