cerca CERCA
Lunedì 21 Giugno 2021
Aggiornato: 13:03
Temi caldi

Alimenti: un premio per il miglior piatto di pasta di New York

16 maggio 2016 | 14.55
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Promuovere la cultura della cucina italiana nel mondo e sostenere l’impegno dei cuochi italiani: con questo doppio ambizioso obiettivo il Pastificio Di Martino di Gragnano ha ideato il 'Primo di Manhattan'. Un premio promosso in collaborazione con l’Associazione italiana chef di New York - Aicny che mette insieme circa 200 cuochi italiani che vivono e lavorano nei migliori ristoranti nella Grande Mela. Entro il 19 maggio tutti i cuochi iscritti al concorso metteranno in gara una propria ricetta che prevede l’utilizzo di uno degli oltre cento formati di pasta di Gragnano Igp Di Martino; una giuria professionale valuterà i piatti e selezionerà i dieci migliori tra cui verrà scelto il vincitore che sarà proclamato il prossimo 25 giugno.

Al miglior piatto di pasta (e quindi al cuoco che l’ha ideato) andrà un premio di 5.000 dollari, una padella professionale Pentole Agnelli con incisa la propria firma, ma soprattutto un viaggio per due persone a Gragnano, città della pasta, per conoscere da vicino la grande storia della pasta Igp Di Martino e la partecipazione come relatore alla prossima edizione dell’evento 'Le Strade della Mozzarella'.

La giuria sarà composta da italiani e americani: da Giuseppe Di Martino, amministratore delegato del Gruppo di Martino; Luciano Pignataro, giornalista; Eleonora Cozzella, giornalista; Faith Willinger, cuoca e scrittrice; Albert Sapere e Barbara Guerra, ideatori della manifestazione 'Le strade della Mozzarella'. Nella giuria americana figurano invece i food journalist Channally Philipp, Peter Smith e Carole Acunto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza