cerca CERCA
Venerdì 02 Dicembre 2022
Aggiornato: 11:15
Temi caldi

Animali: una vita tra gli scimpanzè, Jane Goodall al Parco Natura Viva

07 ottobre 2014 | 14.25
LETTURA: 2 minuti

La primatologa sarà ospite d’eccezione nel convegno nazionale della ricerca nei parchi, una delle due tappe italiane della scienziata che quest'anno ha compiuto 80 anni

alternate text
© Jane Goodall Institute

Sarà Jane Goodall l’ospite d’eccezione del quinto Convegno nazionale della Ricerca nei Parchi "L’ uomo per gli animali", una delle due tappe italiane che la scienziata toccherà in occasione dei viaggi internazionali per il suo ottantesimo anniversario.

La tre giorni si svolgerà al Parco Natura Viva di Bussolengo dal 10 al 12 ottobre prossimi. Trarrà il bilancio annuale sugli studi condotti in Italia dai giardini zoologici e dalle aree protette in merito alla conservazione della fauna in natura, con particolare attenzione alle scoperte sulla socialità degli animali e sulle loro capacità cognitive.

Grazie alla collaborazione con la sede italiana del Jane Goodall Institute, la primatologa Jane Goodall, candidata al Nobel per la Pace, Messaggero di Pace Onu e Medaglia d'Oro Unesco, terrà un intervento dal titolo “Gombe chimpanzees: 50 years of research”. Il flashback di una vita dedicata alla ricerca sugli scimpanzè, la più lunga ed esaustiva mai condotta su una specie in natura.

E siccome il Parco Natura Viva ospita la colonia di scimpanzè più popolosa d’ Italia con 17 esemplari, Jane Goodall gli dedicherà un’attenzione speciale: l’ultimo giorno delle celebrazioni li saluterà di fronte al pubblico parlando loro nel linguaggio animale. Un saluto anche a chi non c’ è più, come Luisa, scimpanzè ultraquarantenne. La nonna dell’ ultima nata della colonia, Maddax, ha lasciato il gruppo nel marzo di quest’ anno per vecchiaia, dopo aver allevato la sua nipotina insieme a mamma Giorgina.

Evento nell’evento, il festival “Reason for Hope”, che inizierà l’ 11 ottobre e terminerà in concomitanza con il convegno Ricerca nei Parchi. Celebrerà i successi conseguiti dal Waldrapp Team nel progetto di conservazione dell’ Ibis Eremita Life+ Reason for Hope, cofinanziato dall’Unione Europea.

La sera del 12 ottobre Jane Goodall riceverà una rappresentanza delle dieci scuole che collaborano ai progetti didattici del Parco Natura Viva. I 1.500 ragazzi coinvolti riceveranno l’ attestato ufficiale di adozione di un’Ibis eremita, che gli permetterà di seguire il proprio beniamino negli spostamenti e nelle abitudini quotidiane attraverso una app.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza