cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 11:20
Temi caldi

Unicredit, aumento di capitale sottoscritto al 99,8%

23 febbraio 2017 | 21.02
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Foto Adnkronos

E' stato sottoscritto al 99,8% l'aumento di capitale da 13 miliardi di euro di Unicredit. Lo comunica la banca. Durante l'offerta per l'aumento, avviata lo scorso 6 febbraio 2017, sono state sottoscritte 1.603.055.740 nuove azioni, pari al 99,8% del totale delle nuove azioni offerte, per un controvalore complessivo di 12,97 miliardi di euro. Risultano quindi non sottoscritto lo 0,2% del totale dell'offerta, pari a 30,9 milioni. I diritti saranno offerti da Unicredit in borsa nelle sedute del 27 e del 28 febbraio e nelle sedute del 1, 2 e 3 marzo 2017, salvo chiusura anticipata dell'offerta in caso di vendita integrale dei diritti. L'offerta è assistita dalla garanzia di un consorzio coordinato e diretto da Unicredit Corporate Investment Banking, Morgan Stanley e Ubs Investment Bank in qualità di structuring advisor e, insieme a BofA Merrill Lynch, Jp Morgan e Mediobanca, in qualità di joint global coordinator e di joint bookrunner e, in aggiunta, composto da Citigroup, Credit Suisse, Deutsche Bank, Goldman Sachs International e Hsbc, in qualità di co-global coordinator e di joint bookrunner, da Banca Imi, Banco Santander, Barclays, Bbva, Bnp Parisbas, Commerzbank, Crédit Agricol, Natixis e Société Générale in qualità di joint bookrunner Inoltre da Abn Amro, Banca Akros e Macquarie in qualità di co-bookrunner, da Danske Bank in qualità di co-lead manager, nonché da CaixaBank, Equita Sim, Haitong, Jefferies, Rbc Capital Markets, Smbc Nikko and Keefe, Bruyette Woods in qualità di co-manager.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza