cerca CERCA
Giovedì 23 Settembre 2021
Aggiornato: 22:56
Temi caldi

UniCredit, FinTech Accelerator e Appathon. Giovani e It per conquistare il futuro

13 maggio 2014 | 17.30
LETTURA: 4 minuti

alternate text

Milano, 13 mag. (Ign) - UniCredit scommette sui giovani e lancia FinTech Accelerator, un programma per le startup attive nel settore della Financial Technology che prevede una serie di iniziative e servizi dedicati a chi decide di intraprendere un’attività imprenditoriale in proprio. ''FinTech Accelerator - spiega Massimo Milanta, Group CIO di UniCredit - è un’opportunità nata all’interno dell’iniziativa StartLab, con la quale sponsorizziamo e aiutiamo i giovani a lanciarsi e accelerare le iniziative imprenditoriali, nell’ambito specifico dell’information technology applicata alla finanza. Vogliamo capire se l’innovazione prodotta da questi giovani può essere applicata nel nostro contesto''.

Attraverso FinTech Accelerator, le startup avranno l'opportunità di accedere a un intenso programma di accelerazione, con spazi di co-working nel cuore di Milano, e a un premio di 10mila euro per coprire le spese primarie.

Nella prima fase del programma, della durata di quattro mesi, sessioni di mentoring aiuteranno le startup a definire la fattibilità economico-finanziaria del proprio piano di business e a verificare lo stato di avanzamento delle attività. Al termine di questo percorso iniziale, i partecipanti potranno presentare, durante una giornata di Demo Day, le soluzioni adottate a un pubblico di investitori. Successivamente, raggiunti gli obiettivi di business, un periodo di consolidamento di otto mesi consentirà di rafforzare i fondamentali delle startup, con mentoring su temi di comunicazione, marketing e sviluppo tecnico. ''Il nostro obiettivo - sottolinea Milanta - è indirizzare i ragazzi a sviluppare iniziative verso un ambito di maggiore applicabilità in banca e contemporaneamente acquisire competenze che possono essere utili all’evoluzione del nostro business. E' un’ottica un po’ più innovativa, un approccio anche di cross fertilization, per affrontare il tema dell’innovazione e degli skill necessari a sviluppare innovazione in banca''.

Alle startup più innovative, capaci di attrarre un investimento iniziale da parte di partner selezionati, UniCredit Start Lab offrirà la possibilità di erogare un co-finanziamento di importo variabile tra 30mila e 250mila euro.

Giovani e It si confermano dunque, per il gruppo bancario, gli elementi su cui puntare per il futuro. Proprio ieri, nella UniCredit Tower di piazza Gae Aulenti a Milano, è stato presentato Appathon, il primo hackaton di UniCredit per giovani creativi e sviluppatori chiamati a creare le app più innovative per il mobile banking. Una sfida nella quale i partecipanti dovranno cogliere le esigenze di innovazione della banca e tradurle in applicazioni. ''Si tratta - spiega Pierangelo Mortara, Deputy general manager di UniCredit Business Integrated Solutions - di un evento di Open Innovation per acquisire contaminazioni dal mondo della creatività e dello sviluppo software esterno alla banca. L’obiettivo è di accelerare un processo di maturazione e innovazione che in UniCredit è già attivo da tempo''.

L'iniziativa, in programma a Milano il 21 e 22 giugno prossimi, si articolerà in una 24 ore non-stop, al termine della quale i giovani dovranno presentare i progetti sviluppati attorno a quattro criteri di valutazione: Attinenza al tema scelto, User Experience, Graphic Design e Innovazione. In particolare ''l'innovazione - sottolinea Gianluca Finistauri, Global head of multichannel and business innovation di UniCredit - è considerata un pilastro fondamentale della strategia della banca, che sta investendo molte risorse ed energie per rinnovare la propria offerta di servizi ed è quindi interessata ad aprirsi alla creatività tecnologica dei professionisti del digitale''.

Il montepremi in palio, del valore di 18mila euro, verrà consegnato da una giuria composta da manager di UniCredit e dai partner che hanno aderito all'iniziativa tra i quali Accenture, in qualità di main partner, Adobe, Fastweb, Hagakure, Linkedin e Polihub. RCS sarà il media partner dell'evento, mentre UniCredit Business Integrated Solutions il partner tecnico. Un premio speciale come miglior 'Graphic Design', sarà consegnato da Adobe.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza