cerca CERCA
Sabato 01 Ottobre 2022
Aggiornato: 09:38
Temi caldi

Universita': Skuola.net, futuri medici rimandati in cultura generale

22 aprile 2014 | 15.11
LETTURA: 3 minuti

Roma 22 apr. (Adnkronos Salute) - E' arrivato il giorno del giudizio per le aspiranti matricole in Medicina e chirurgia. Oggi infatti il Ministero ha pubblicato i risultati dei test d'ingresso che si sono svolti lo scorso 8 aprile. Il Cineca, l'organismo ministeriale che gestisce la macchina dei test, ha valutato 63.002 questionari che servono a disegnare la graduatoria per accedere ai 10.551 posti disponibili tra Medicina e Odontoiatria (compresi i posti per extra comunitari che poi possono essere riassegnati ai candidati Ue). In termini spicci, vuol dire che uno su 6 ce la farà a iscriversi a Medicina e Odontoiatria.

Il primo classificato ha raggiunto un punteggio di 80.50 su un massimo di 90, invece di 80.9 del migliore del 2013. Tuttavia si può notare un generale decadimento della performance: quest'anno i migliori 1.000 candidati hanno ottenuto un punteggio medio di 54,30, contro il 62,58 dello scorso anno. Cresce anche il numero degli studenti insufficienti, ovvero che non hanno raggiunto il punteggio minimo di 20 punti: passano da 20.783 (su 69.000 questionari corretti) a 26.136 (su 63.000 questionari corretti). Il 42% è quindi risultato insufficiente, contro il 28% dello scorso anno. Il 10.551 candidato ha conseguito un punteggio di 33,70. Mentre il peggiore ha portato a casa uno sconfortante -13.30. E' quanto emerge dall'analisi effettuata dal portale Skuola.net per conto di Alpha Test sui risultati della graduatoria dei test.

I primi 1.000 candidati hanno mostrato un migliore rendimento in matematica e fisica, dove hanno risposto correttamente a 3 domande su 4, e in logica, dove le risposte corrette sono circa 2 su 3. Bocciati in cultura generale: il punteggio medio è sotto la sufficienza e pari a 1.07 su un massimo di 6 punti. Per raggiungere questo risultato, un candidato può aver risposto correttamente a un quesito, sbagliandone uno e lasciando senza risposta gli altri due. Rispetto al 2013 migliorano i risultati in fisica e matematica, peggiorano quelli in biologia. "La graduatoria evidenzia un calo generale dei punteggi dei candidati, ma il livello di selezione resta sempre molto alto - dichiara Elena Galbusera, orientatrice Alpha Test - Per ogni posto disponibile ci sono in media 6 candidati. L'anticipo ad aprile di questo test ha influenzato la quantità delle iscrizioni, dissuadendo probabilmente i candidati meno motivati. Dalle assegnazioni che avranno luogo nelle prossime settimane è quindi verosimile aspettarsi una riduzione delle rinunce e una conseguente riduzione del numero di scorrimenti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza