cerca CERCA
Martedì 21 Settembre 2021
Aggiornato: 17:24
Temi caldi

Universita': test Medicina, il modello francese che 'tenta' l'Italia/Scheda

29 aprile 2014 | 12.54
LETTURA: 3 minuti

Milano, 29 apr. (Adnkronos Salute) - Accesso libero senza test d'ingresso e maxi-esame di 'sbarramento' alla fine del primo anno. Comincia così il lungo percorso degli aspiranti medici francesi verso il traguardo del camice bianco. L'avvio agli studi scelto dalle università d'Oltralpe è finito sotto i riflettori in Italia dove si valuta se 'importarne' il modello, traendone ispirazione per appendere al chiodo i tanto contestati test di Medicina. In Francia, gli studenti che sognano camice e stetoscopio non devono superare una prova per sedersi fra i banchi universitari. Il primo anno è concesso a tutti ed è diviso in due semestri: il primo è comune a tutti gli indirizzi, dunque medicina, odontoiatria, studi farmaceutici e ostetricia.

Al termine dei 6 mesi iniziali gli studenti sono sottoposti a delle prove per testare le competenze acquisite e quelli che si classificano male possono essere orientati verso altri rami dell'università. Sono previste unità didattiche sulla base delle quali vengono attribuiti dei crediti. Nel secondo semestre si scelgono una o più unità didattiche con un percorso più specifico, oltre alla formazione congiunta. Al termine di questi 12 mesi ci si trova davanti il primo vero spartiacque: l'esame di sbarramento. La prova - molto dura e basata su temi specifici di medicina esplorati durante l'anno - si può tentare solo due volte. In caso di fallimento, non resta che gettare la spugna, a meno di ottenere una deroga eccezionale.

I due anni successivi completano un ciclo. Gli studenti ottengono così il Diploma di formazione generale in scienze mediche, un titolo che chiude la prima parte degli studi per il Diploma statale di dottore in medicina. Questa fase comprende 6 semestri di formazione valida per l'ottenimento di 180 crediti europei. In tutto, però, il percorso di studi per arrivare a indossare il camice bianco si divide in tre cicli: il primo di 'formazione generale' dura 3 anni, seguito da un altro triennio di formazione approfondita e da ulteriori 3 o 5 anni di studi specializzati. La durata totale della formazione di un medico varia dunque da 9 (medicina generale) a 11 anni (specialità). Con due importanti banchi di prova: l'esame del primo anno e le prove di classificazione nazionale alla fine del sesto anno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza