cerca CERCA
Domenica 09 Maggio 2021
Aggiornato: 12:44
Temi caldi

Capitol Hill, nuovo assalto: ucciso agente, morto aggressore

02 aprile 2021 | 20.07
LETTURA: 2 minuti

Due poliziotti sono stati travolti da un'auto. "Incidente non sembra legato a terrorismo"

alternate text
(Afp)

Assalto oggi a Capitol Hill, a Washington, dove un'auto ha travolto intenzionalmente due agenti in prossimità delle barriere messe a protezione del Campidoglio. Uno dei due poliziotti è morto per le ferite riportate, ha annunciato Yogananda Pittman, capo ad interim della Capitol Police, nel corso di un briefing alla stampa. La vittima è William Evans, un veterano in servizio da 18 anni. Morto anche l'aggressore a seguito dei colpi d'arma da fuoco degli agenti.

Leggi anche

L'incidente, ha proseguito Pittman, non sembra avere una matrice terroristica e il sospettato non era precedentemente noto alle forze di polizia. Secondo le prime ricostruzioni, l'assalitore, dopo avere travolto i due agenti, è uscito dal mezzo brandendo un coltello e colpendo uno di loro. Quindi è stato colpito dai proiettili esplosi dagli agenti in risposta al suo gesto.

Secondo quanto riferito dai media Usa, l'aggressore sarebbe un cittadino 25enne dell'Indiana, Noah Green, discepolo della Nation of Islam, la setta islamica nata a Detroit negli anni 30 del secolo scorso.

Entrambi gli agenti sono stati trasportati in ospedale, ha riferito la Capitol Police su Twitter, mentre sui social media si diffondevano immagini che mostravano le ambulanze che caricavano i feriti e una forte presenza delle forze dell'ordine sul luogo dell'incidente.

Come riferito dalla Capitol Police, l'intero complesso è stato messo in lockdown e al personale presente negli edifici, poco dopo le 13 (ora locale) è stato ordinato di tenersi lontani da finestre e ingressi. La Guardia Nazionale, attraverso la sua 'Quick Reaction Force', è intervenuta a sostegno della Capitol Police, il corpo di polizia deputato alla sicurezza del complesso di Capitol Hill. Sul posto anche l'Fbi di Washington

Il Congresso è attualmente in pausa e non vi sono deputati e senatori presenti negli edifici del complesso di Capitol Hill. Anche il presidente Joe Biden non si trova a Washington, avendo precedentemente lasciato la Casa Bianca per Camp David.

BIDEN

Il presidente statunitense Joe Biden si è detto "devastato" per l'attacco di oggi contro Capitol Hill che ha portato alla morte dell'agente William Evans. Biden ha espresso le sue condoglianze alla famiglia e disposto che le bandiere della Casa Bianca vengano esposte a mezz'asta.
La stessa disposizione è stata data dalla speaker della Camera dei Rappresentanti, Nancy Pelosi, per il Campidoglio. Lo ha annunciato con un tweet il vice capo dello staff della Pelosi, Drew Hammill.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza